Sei in: Home » Articoli

Cassazione: scattano le manette per automobilista che elude il telepass

Ancora una volta la Corte di Cassazione torna ad avvertire gli automobilisti che fanno i "furbi" e che con abili e rapide manovre cercano di eludere il pagamento del telepass. Questi comportamenti, spiega la Corte, integrano una vera e propria truffa che l'art. 640 del codice penale punisce con la reclusione da sei mesi a tre anni. Già in passato la Seconda Sezione Penale della Corte (Sentenza n. 34836/2008 ) aveva ammonito sulla rilevanza penale di un simile comportamento. Il concetto è stato ora ribadito con una sentenza depositata proprio in questi giorni (la n. 666/2010) in cui gli Ermellini hanno sottolineato la sussistenza di tutti gli elementi costitutivi del reato.
Da un lato infatti vi sono gli "artifizi o raggiri" che l'automobilista ha posto inessere per non registrare il passaggio al casello; vi è poi "l'ingiusto profitto" che deriva dal fatto di non pagare il pedaggio e vi è, infine, "il danno altrui" ossia il danno per la società di gestione che non riscuote il prezzo.
(12/01/2010 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
In evidenza oggi
Divorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altroDivorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altro
Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema CorteCome si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF