Sei in: Home » Articoli

Patto di prova : recesso e disabili

La Cassazione (sent. n. 21784/2009) torna a pronunciarsi in materia di inapplicabilità della legge sui licenziamenti individuali alla risoluzione del rapporto di lavoro in prova, anche quando quest'ultimo sia costituito con gli invalidi civili obbligatoriamente. Nell'ipotesi di patto di prova stipulato con invalido assunto in base alla legge 482/68, il recesso dell'imprenditore è sottratto alla disciplina limitativa del licenziamento individuale contenuta nella legge 604/66. Pertanto, non è richiesta la comunicazione del motivo di recesso e neppure l'onere dell'adozione della forma scritta. L'esito negativo dell'esperimento può essere contestato dal lavoratore allegando in giudizio fatti idonei a dimostrare l'illecità del motivo, quindi l'invalidità dell'atto negoziale unilaterale.
(10/12/2009 - Francesca Bertinelli)
Le più lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non può essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Avvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un errore
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF