Sei in: Home » Articoli

Dichiarazioni rese da potenziali imputati: utilizzabilità

La Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. 30190/02), intervenuta nell?ambito di un procedimento definito con il rito abbreviato, ha affermato che ?sono legittimamente utilizzabili nei confronti dell'imputato le dichiarazioni accusatorie rese da persona che, pur potendo assumere la veste di imputato di reato connesso o probatoriamente collegato, non sia stato mai fatto oggetto di indagini in ordine ad esso per essere deceduto prima?.
(14/02/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non può essere trascurata dall'amministrazione
» Mutuo: nullità dell'ammortamento alla francese con tasso variabile
» Codice della strada: al via le multe europee
In evidenza oggi
Avvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un errore
Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripassoTabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF