Sei in: Home » Articoli

Dichiarazioni rese da potenziali imputati: utilizzabilità

La Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. 30190/02), intervenuta nell?ambito di un procedimento definito con il rito abbreviato, ha affermato che ?sono legittimamente utilizzabili nei confronti dell'imputato le dichiarazioni accusatorie rese da persona che, pur potendo assumere la veste di imputato di reato connesso o probatoriamente collegato, non sia stato mai fatto oggetto di indagini in ordine ad esso per essere deceduto prima?.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/02/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Ddl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
» Catasto: è gratuita la consultazione delle visure
» PAS: non è una patologia ma un comportamento illecito
» WhatsApp: solo 2 minuti di tempo per cancellare i messaggi
» Diritto di famiglia: è possibile imporre al minore di frequentare l'altro genitore?
In evidenza oggi
Equitalia: senza prova della notifica delle cartelle la procedura esecutiva è nullaEquitalia: senza prova della notifica delle cartelle la procedura esecutiva è nulla
Migranti: i minori non potranno mai essere respinti. Ok alla nuova leggeMigranti: i minori non potranno mai essere respinti. Ok alla nuova legge
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF