Sei in: Home » Articoli

Cassazione: zingarella sorpresa nel furto? E inoffensiva

Una giovane rom sorpresa in un appartamento per tentare un furto con delle forbicine dalle punte deformate è stata assolta dalla Cassazione "per carenza di imputabilità". Secondo gli Ermellini la ragazza, una 16enne con precedenti per delitti contro il patrimonio, non può considerarsi periclosa e per questo non appare giustificato richiuderla in un rifomatorio. La decisione è della IV sezione penale della Corte (sentenza 17562/2009) che ha confermato il proscioglimento gia' disposto dal Tribunale dei minorenni di Firenze. In sostanza non ricorrevano ''le condizioni particolari di pericolosita' sociale della minore''. Di diverso avviso era stato il PM secondo cui ''tenuto conto dei mezzi usati per commettere il furto e dei precedenti dattiloscopici indicanti ulteriori condotte sospette nel settore dei furti in appartamento'', si rendeva necessaria la misura di sicurezza del ricovero in riformatorio.
Nella parte motiva della sentenza la Corte spiega che ''il Tribunale di Firenze ha persuasivamente spiegato nel provvedimento che in concreto non era possibile formulare un giudizio prognostico di pericolosita' proiettato sulla specie e sulla natura dei reati dei quali la minore potrebbe rendersi nel futuro autrice, in quanto la modesta offensivita' dell'oggetto da scasso utilizzato (forbicina con punte deformate le cui caratteristiche non avevano procurato allarme nemmeno nel proprietario), nonche' i precedenti per delitti contro il patrimonio, non deponevano per una speciale pericolosita''' della minore tali da far ritenere per il futuro ''delitti implicanti l'uso di armi o di violenza personale, uniche due specifiche ipotesi contigue all'offensivita' del delitto'' di furto. In sostanza la linea dura contro minori protagonisti di furto puo' essere applicata solo quando ''il minore ha compiuto i 14 ma non ancora i 18 anni'' e in particolare se c'e' ''il concreto pericolo che questi commetta in futuro delitti con uso di armi o di altri mezzi di violenza personale ovvero gravi delitti di criminalita' organizzata''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/04/2009 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF