Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: non c'Ŕ contrasto di giurisprudenza in materia di condominio e solidarietÓ passiva

L'ufficio stampa della Corte di Cassazione ha precisato che "Non sussiste alcun contrasto di giurisprudenza tra le sentenze della Corte di Cassazione - Sezione Seconda Civile n.14813/08 e Sezioni Unite n.9148/08, contrariamente a quanto evidenziato da alcuni organi di stampa ('Il Sole 24ore' e 'Norme e Tributi')". Nella nota si spiega che "Le fattispecie esaminate dalle due sentenze sono diverse. La prima riguarda la solidarieta' passiva tra comproprietari di un appartamento sito in un condominio, solidarieta' che sussiste; la seconda riguarda la supposta solidarieta' passiva tra condominio e condomini per spese condominiali, solidarieta' che non sussiste, in quanto i condomini rispondono sempre pro quota". Le Sezioni Unite, si spiega nella nota, hanno affernato in questo caso che "venendo spesso la solidarieta' ad essere la 'configurazione ex lege, nei rapporti esterni, di una obbligazione intrinsecamente parziaria, in difetto di configurazione normativa dell'obbligazione come solidale (e nessuna norma di legge espressamente dispone che il criterio della solidarieta' si applichi alle obbligazioni dei condomini) e, contemporaneamente, in presenza di una obbligazione comune, ma naturalisticamente, divisibile (come lo e' una somma di denaro) viene meno uno dei requisiti della solidarieta' e la struttura parziaria della obbligazione prevale'".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/06/2008 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione Ŕ abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio Ŕ stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF