Sei in: Home » Articoli

In libreria: Commentario compatto al codice civile

Questo volume si segnala nel vasto panorama delle opere congeneri: per essere stato pensato e realizzato dalla prestigiosa scuola civilistica di Bologna a seguito delle innovazioni legislative e giurisprudenziali degli anni 2000, che hanno profondamente sconvolto in molte sue parti rimpianto della codificazione civile; per essere non soltanto opera di informazione, puntuale e aggiornata, dello stato della dottrina e della giurisprudenza, ma anche opera di sistemazione delle vaste e varie materie codicistiche, che l'appartenenza di tutti i numerosi autori alla medesima predetta scuola e la diretta stesura del commento agli articoli chiave da parte dello stesso curatore hanno reso organica e coerente; per essersi attenuto nella selezione degli argomenti da trattare e nella estensione della relativa trattazione ai criteri della rilevanza e della densità giurisprudenziale, ottenendo così di contemperare le esigenze di completezza del commento con quelle di compattezza del volume, cui sono rimaste estranee, o contenute nei limiti dello stretto indispensabile, concettualizzazioni e classificazioni che nell'esperienza forense si sono rivelate prive di importanza. Una vasta Bibliografia offre la guida per ulteriori approfondimenti, indicando per esteso le opere degli autori citati con il solo nome nel corso del commento. Gli autori citati per una pluralità di loro opere sono indicati con il nome seguito da un numero, che nella Bibliografia finale identifica l'opera citata.


- Prezzo: € 130.00
- La Tribuna 2008
- Pagine XXV-3061

Acquista on line

Cerca altri libri:



(10/04/2008 - Recensione)
Le più lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euroDivorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euro
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF