Sei in: Home » Articoli

Graduatorie concorsuali: illegittimo il criterio territoriale delle ex USL

In tema di utilizzo di graduatorie concorsuali finalizzate all'assegnazione di posti vacanti in seno alla ASL segnaliamo questa sentenza del Consiglio di Stato che ribadisce quali siano le graduatorie concorsuali da utilizzare per l'assegnazione dei posti vacanti. L'Azienda sanitaria, una volta ritenuto di coprire i due posti in organico di collaboratore amministrativo vacanti mediante l'utilizzazione di precedenti graduatorie concorsuali, non poteva avvalersi del criterio territoriale delle soppresse USL (come invece aveva fatto) ma doveva dare la precedenza, a seguito della costituzione delle ASL (con assorbimento delle USL), alla graduatoria più antica e cioè a quella approvata il 9.4.1993. (Giovanni Dami)
Consiglio di Stato, Sentenza 24.8.2007 n. 4484 - Giovanni Dami
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/10/2007 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Avvocati: la pennichella può aiutare a vincere le cause
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Milleproroghe: approvate le norme sugli avvocati
» Avvocati: via libera alla rottamazione dei debiti con la Cassa
In evidenza oggi.
Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF