Sei in: Home » Articoli

Graduatorie concorsuali: illegittimo il criterio territoriale delle ex USL

In tema di utilizzo di graduatorie concorsuali finalizzate all'assegnazione di posti vacanti in seno alla ASL segnaliamo questa sentenza del Consiglio di Stato che ribadisce quali siano le graduatorie concorsuali da utilizzare per l'assegnazione dei posti vacanti. L'Azienda sanitaria, una volta ritenuto di coprire i due posti in organico di collaboratore amministrativo vacanti mediante l'utilizzazione di precedenti graduatorie concorsuali, non poteva avvalersi del criterio territoriale delle soppresse USL (come invece aveva fatto) ma doveva dare la precedenza, a seguito della costituzione delle ASL (con assorbimento delle USL), alla graduatoria più antica e cioè a quella approvata il 9.4.1993. (Giovanni Dami)
Consiglio di Stato, Sentenza 24.8.2007 n. 4484 - Giovanni Dami
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/10/2007 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF