Sei in: Home » Articoli

Cassazione: schede pirata, non c'e' reato

Roma (Adnkronos) - Non e' reato detenere e usare schede pirata per le tv a pagamento. Il reato, infatti, e' stato depenalizzato in illecito amministrativo. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 26149 del 9 luglio 2002 di cui riferisce 'Italia Oggi'. La Cassazione, pronunciandosi sulla depenalizzazione dell'art. 171 della legge 633 del '41, ha precisato che tale disposizione, introdotta dall'art. 17 della legge 248 del 2000, non prevede piu' un reato in virtu' del decreto legislativo 373/2000 che punisce, ma con sanzione amministrativa pecuniaria, la fabbricazione, l'importazione, la distribuzione, la vendita, il noleggio e il possesso ai fini commerciali di dispositivi atti a rendere possibile l'accesso a un servizio protetto in forma intelligibile, senza l'autorizzazione del fornitore del servizio.
(05/11/2002 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» Pensione reversibilitÓ: anche alla vedova spetta la quattordicesima
» Legge 104: agevolazioni concesse al familiare del disabile
» Avvocati: online la nuova banca dati gratuita
» Avvocati e professionisti: deducibile al 100% la polizza per i clienti che non pagano
» Nel mantenimento del figlio Ŕ compresa la ricarica del cellulare
In evidenza oggi
Papa: societÓ "stolta" che costringe i vecchi a lavorare e i giovani a restare disoccupatiPapa: societÓ "stolta" che costringe i vecchi a lavorare e i giovani a restare disoccupati
Arriva l'112: il numero unico per le emergenzeArriva l'112: il numero unico per le emergenze
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF