Sei in: Home » Articoli

Cassazione: schede pirata, non c'e' reato

Roma (Adnkronos) - Non e' reato detenere e usare schede pirata per le tv a pagamento. Il reato, infatti, e' stato depenalizzato in illecito amministrativo. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 26149 del 9 luglio 2002 di cui riferisce 'Italia Oggi'. La Cassazione, pronunciandosi sulla depenalizzazione dell'art. 171 della legge 633 del '41, ha precisato che tale disposizione, introdotta dall'art. 17 della legge 248 del 2000, non prevede piu' un reato in virtu' del decreto legislativo 373/2000 che punisce, ma con sanzione amministrativa pecuniaria, la fabbricazione, l'importazione, la distribuzione, la vendita, il noleggio e il possesso ai fini commerciali di dispositivi atti a rendere possibile l'accesso a un servizio protetto in forma intelligibile, senza l'autorizzazione del fornitore del servizio.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/11/2002 - Adnkronos)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Con la depressione si può avere la 104?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF