Sei in: Home » Articoli

Editoria: Antitrust, anche free-press in indagini su indici lettura

Anche la free-press sara' ammessa al sistema di rilevazione degli indici di lettura gestito da Audipress. L'Autorita' Garante della Concorrenza del Mercato ha infatti deciso di accettare, rendendoli obbligatori, gli impegni presentati da Audipress, chiudendo cosi' l'istruttoria avviata per intesa restrittiva della concorrenza. In base agli impegni potranno partecipare alle Indagini semestrali sulla lettura in Italia i quotidiani gratuiti oltre che quelli a pagamento. Per poter partecipare all'indagine Audipress sara' sufficiente una dichiarazione che autocertifichi il numero di copie distribuite.
I dati risultati dall'indagine saranno pubblicati qualora, per ogni quotidiano, vengano raggiunte le soglie minime di 75.000 lettori. L'impegno offerto da Audipress, secondo l'Autorita', appare idoneo a risolvere il problema dell'esclusione della free-press dal sistema di rilevazione dell'indice di lettura gestito dall'associazione stessa in Italia, che comportava una discriminazione nella raccolta pubblicitaria, a vantaggio della stampa a pagamento
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/03/2007 - Adnkronos)
Le più lette:
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
» Reato per il praticante che si spaccia per avvocato
» Basta la diffida per interrompere l'usucapione?
In evidenza oggi.
Debiti sospesi fino a un anno per chi è in difficoltà
Carcere fino a 6 mesi e obbligo di ripulire per chi sporca edifici e mezzi
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF