Sei in: Home » Articoli

La mera somiglianza al prodotto originale non configura il reato di cui all'art. 127 d.lgs n. 30/05

(Cassazione penale, sez. V, 26 aprile 2006, n. 19512)
La sentenza citata ut supra chiarifica il contenuto precettivo dell'art. 127 Dlgs n. 30/2005 (codice della proprietà industriale) il quale dispone al comma 1° che “chiunque fabbrica, vende, espone, adopera industrialmente, introduce nello Stato oggetti in violazione di un titolo di proprietà industriale valido ai sensi delle norme del presente codice, è punito, a querela di parte, con la multa fino a 1032,91 euro.”
Secondo la Corte non rileva, ai fini della configurabilità del reato ex art. 127 Dlgs n. 30/05 la mera somiglianza del prodotto contraffatto con quello originale, idonea a generare confusione; ossia secondo la Corte la confusione che il prodotto può ingenerare nel pubblico dei consumatori, per la suaa ....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(11/12/2006 - www.miolegale.it)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF