Sei in: Home » Articoli

La posizione previdenziale non si esaurisce con il decadimento dall'impiego

La posizione previdenziale non si esaurisce con il mero decadimento dall'impiego. Conseguentemente si ha diritto a ricongiungere la contribuzione maturata ai sensi della legge 45/90 (nella fattispecie la contribuzione proviene dall'Inarcassa) con la contribuzione derivante da rapporto di pubblico impiego. L'interpretazione dell'articolo 1 e 5 della legge 45/90 (ricongiunzione periodi previdenziali per liberi professionisti) non può e non deve precludere il diritto generale alla "ricongiunzione della contribuzione ai fini del conseguimento di una unica pensione". (Ludovico De Grigiis) LaPrevidenza.it, 20/01/2006
Corte dei Conti Toscana, Sentenza 30.11.2005 n° 817
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(23/02/2006 - www.laprevidenza.it)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF