Sei in: Home » Articoli

Entro quale termine si prescrive l'azione per rivendicare la proprietà di un bene?

Non c'è un vero e proprio termine di rpescrizione ma l'usucapione può precludere un'azione di rivendica della prorpietà
martello gavel giustizia sentenza riforme

La domanda: Esiste un termine di prescrizione per intraprendere un'azione di rivendica della proprietà?

La risposta: Non è previsto un termine di prescrizione per l'azione di rivendicazione della proprietà così come non è prevista una prescrizione per le azioni c.d. "negatorie". 

Entrambe le azioni sono imprescrittibili. Sono fatti salvi soltanto gli effetti dell'acquisto della proprietà da parte di altri a titolo di usucapione.

Pur in mancanza di un'espressa previsione legislativa, la quale è dettata expressis verbis soltanto per l'azione di rivendicazione (ex art. 948 codice civile), è pacificamente accettato che le azioni poste a tutela della proprietà (o “petitorie”), quale diretta conseguenza della perpetuità del diritto reale, abbiano il carattere dell'imprescrittibilità.

Oltre all'azione di rivendicazione, che legittima il proprietario a rivendicare in ogni tempo il bene che gli è stato sottratto, ivi compresi i frutti e gli accessori, e quella negatoria, che può essere promossa dal titolare della res che abbia timore di subire un pregiudizio da terzi che vantino sulla stessa diritti reali minori (art. 949 c.c.), tra le actio c.d. petitorie, rientrano anche le azioni per il regolamento di confini e per apposizione dei termini (ex art. 950 e 951 c.c.).

Anche tali azioni, volte rispettivamente ad ottenere dall'autorità giudiziaria una precisa demarcazione della linea di confine tra due fondi attigui e a ripristinare i termini mancanti o diventati irriconoscibili tra fondi contigui, secondo la giurisprudenza, data la natura reale e petitoria, sono imprescrittibili, a meno che non venga eccepita l'usucapione (Cass. n. 5134/2008). 

Marina Crisafi

Vedi anche la guida legale:Le azioni petitorie

Suggerisci un nuovo argomento per la rubrica: domande e risposte
Rubrica Domande e Risposte

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(24/03/2015 - Domande e Risposte)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF