Sei in: Home » Articoli

Anatocismo ed Usura bancaria gravano sull'imprenditoria italiana. Un applicativo messo a punto dalla Cesynt consente di scoprire se si è superato il tasso soglia

La web application Mela Cesynt, infatti, determina con estrema precisione non soltanto l'anatocismo maturato sull'intero rapporto, ma anche il TEG
usura euro europa fallimento crisi

Armando Miele 

Nell'attuale contesto economico l'anatocismo e l'usura bancaria sono due aspetti non trascurabili che sempre più portano ad una sofferenza dell'imprenditoria italiana.

Con la crisi economica che ha investito l'Italia, infatti, tali fenomeni si sono acuiti estendendosi a diversi settori dell'economia del Bel Paese. Sino a qualche tempo fa i costi in eccesso che venivano addebitati ai correntisti erano trascurati e tralasciati dagli stessi imprenditori per una questione di "necessità obbligata". Oggi invece, la mancanza di liquidità crescente ha incrinato il "rapporto privilegiato" dell'imprenditoria con gli istituti di credito ed il sistema bancario ha attuato una vera e propria chiusura mediante le restrizioni per l'accesso al credito.

Proprio questa forma di protezione attuata dalle banche ha quindi comportato una vera e propria ribellione da parte dell'imprenditoria italiana che ha finalmente aperto gli occhi (come se ce ne fosse bisogno) davanti ad una situazione inaccettabile ed ha iniziato, con l'aiuto di professionisti contabili e legali, a scavare nelle pieghe dei propri conti correnti per controllare eventuali illegittimità.


L'imprenditoria si ribella e si serve degli strumenti giusti per farlo

Gli imprenditori italiani hanno sempre più bisogno di chiarezza e di ristabilire i giusti rapporti con quegli Istituti di Credito che, apparentemente e in tempi floridi hanno dato ma che in realtà molto più hanno tolto. Per questo Cesynt Advanced Solutions ha realizzato un applicativo utile all'analisi di mutui, leasing e finanziamenti con particolare riferimento all'anatocismo e all'usura bancaria.

La web application Mela Cesynt, infatti, determina con estrema precisione non soltanto l'anatocismo maturato sull'intero rapporto, ma anche il TEG (Tasso Effettivo Globale) applicato ai rapporti bancari verificando se sono stati applicati tassi eccedenti le soglia di usura stabilite con L. 108/96. La verifica realizzata mediante questo prezioso strumento permette quindi di stabilire l'effettivo costo del credito analizzando nel dettaglio anche quelle componenti occulte che solo un esperto in analisi bancaria è in grado di evincere. Per questo sempre più imprenditori si avvalgono di Mela Cesynt per risollevare le sorti delle proprie attività.

Illegittimità di credito da parte delle banche: ecco cosa va verificato

Per comprendere quali fattori e quali anomalie hanno generato dei costi aggiuntivi connessi all'erogazione del credito, è opportuno analizzare in profondità determinati dati. L'uso dell'applicativo Mela Cesynt consente dunque di verificare una serie di fattori tra cui:

- se la condotta bancaria è in linea con le condizioni pattuite

- il ricalcolo dell'effettivo saldo tra dare/avere

- l'effettivo credito goduto dal correntista perla durata dell'intero rapporto contrattuale

- il costo del denaro goduto dal correntista, globalmente e/o trimestralmente.

Evinte le varie anomalie e individuata la presenza di fenomeni come anatocismo ed usura bancaria, Mela Cesynt redige un rapporto, la così detta perizia tecnico contabile e, nel caso in cui ve ne fosse bisogno, produce in automatico una Perizia Econometrica precisa e scrupolosa che proprio per la sua perfezione può essere presentata in giudizio. Per conoscere meglio l'applicativo Mela Cesynt o per servirsi di questo valido strumento nell'analisi di mutui, leasing e finanziamenti visita il sito ufficiale www.melacesynt.it oppure contatta i nostri esperti, saremo lieti di guidarti verso la risoluzione delle problematiche riscontrate con l'istituto di credito.


Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(01/10/2014 - Armando Miele)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF