Sei in: Home » Articoli

BANALITA' SURREALI addio! Se n'è andato un personaggio alla CATALANO

coppia innamorati luna nozze matrimonio
Caro Zibaldone, dì la verita, non sai se piangere o ridere, non sai se la morte di Massimo Catalano, il profeta dell'ovvio, avvenuta nella sua villa di Amelia, Umbria, sia un'occasione per rimpiangere un mondo che non ci sarà più o se, invece, ritornandoci alla memoria da files dimenticati, i suoi aforismi possano servire a sopportare il pattume a cui assistiamo ogni giorno.
E' difficile spiegare che cosa hanno rappresentato Quelli della Notte e la banda di Renzo Arbore per noi attuali quaranta/cinquantenni; era anche un modo per protestare contro stilemi che - allora non lo potevamo sapere - avrebbero prevalso.
E così hanno perduto loro, Quelli della Notte, perché la storia, si sa, la scrivono i vincitori.
La finezza, il garbo, la sottile malizia di Massimo Catalano, che tra l'altro era un apprezzato jazzista, sono, però, restati finanche nel lessico: è stato per eccellenza l'umorista alla Catalano.
Gli occhi umidi ma il sorriso sulle labbra, me ne sto tornando a casa ripensando, che sì, aveva ragione lui quando sosteneva "è molto meglio essere giovani, belli, ricchi e in buona salute, piuttosto che essere vecchi, brutti, poveri e malati". Che la terra ti sia lieve, anche grazie agli aforismi che ti sarai portato dietro. In realtà, Massimo Catalano, da tempo ammalato e rimasto da poco vedovo, ha chiesto di essere cremato.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(03/05/2013 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF