Sei in: Home » Articoli

Nuove disposizioni sulla cinematografia

Lo scorso 28 agosto, il Consiglio dei Ministri ha approvato uno schema di decreto legislativo che rinnova in maniera incisiva le disposizioni sulla cinematografia. In particolare, le nuove norme mirano a coordinare il quadro normativo attualmente molto frammentato, riordinandolo in un sistema unitario e coerente. Il fine primario è quello di favorire le politiche pubbliche nel settore e la gestione delle risorse assegnate. Tra le altre cose, viene semplificata la procedura di finanziamento per la produzione di film: una sola Commissione per la cinematografia (anzichè due), valuterà la qualità artistica in relazione ai diversi generi cinematografici, la qualità tecnica, la coerenza con il progetto e l'interesse culturale.
Vai al dossier del Governo
(16/09/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Inammissibile il ricorso? Cassazione condanna il difensore in proprio al pagamento delle spese legali
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
» È lecito girare nudi per casa?
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
In evidenza oggi
Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratisPer amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
Animali in condominio: gli odori sgradevoli sono reatoAnimali in condominio: gli odori sgradevoli sono reato
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF