Sei in: Home » Articoli

Nuove disposizioni sulla cinematografia

Lo scorso 28 agosto, il Consiglio dei Ministri ha approvato uno schema di decreto legislativo che rinnova in maniera incisiva le disposizioni sulla cinematografia. In particolare, le nuove norme mirano a coordinare il quadro normativo attualmente molto frammentato, riordinandolo in un sistema unitario e coerente. Il fine primario è quello di favorire le politiche pubbliche nel settore e la gestione delle risorse assegnate. Tra le altre cose, viene semplificata la procedura di finanziamento per la produzione di film: una sola Commissione per la cinematografia (anzichè due), valuterà la qualità artistica in relazione ai diversi generi cinematografici, la qualità tecnica, la coerenza con il progetto e l'interesse culturale.
Vai al dossier del Governo
(16/09/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Fermo amministrativo: la giurisdizione
» Obbligare la moglie a discutere è reato
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Violenza donne: rispunta la castrazione chimicaViolenza donne: rispunta la castrazione chimica
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF