Sei in: Home » Articoli

Avviso al difensore lasciato sulla segreteria telefonica

Condividi
Seguici

Le Sezioni Unite Penali della Corte di Cassazione (sentenza 22 novembre 2002) hanno stabilito che è valido l’avviso al difensore per una udienza di convalida d'arresto lasciato sulla segreteria telefonica dello studio legale. A nulla è valso eccepire la nullità del giudizio le sezioni unite hanno infatti chiarito che "in tema di avviso al difensore per l’udienza di convalida e per il contestuale giudizio direttissimo, una volta accertata l’adeguatezza del mezzo usato, con riguardo al tempo disponibile e all’insussistenza di differenti strumenti conoscitivi, resta del tutto irrilevante la circostanza della mancata conoscenza del messaggio a causa di vizi di funzionamento della segreteria telefonica o del mancato ascolto della registrazione". Secondo la Corte è onere del difensore assicurarsi della funzionalità dell’apparecchio di cui è dotato il proprio studio e di ascoltare le comunicazioni memorizzate.
(27/01/2003 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Sequestro del Tfr all'ex marito che non paga il mantenimento
» La madre risarcisce il figlio per avergli impedito di vedere il padre
» Il reato di maltrattamenti in famiglia
» Fisco: arriva il maxisconto sull'acquisto casa
» Codice della strada: arriva la riforma

Newsletter f t in Rss