Sei in: Home » Articoli

Cassazione: abituato all'abuso edilizio? Via dalla città

D'ora in avanti chi è troppo incline all'abuso edilizio potrà essere allontanato dalla città anche prima del processo. Parola di cassazione. E' stata infatti convalidata dalla Corte una misura adottata nei confronti di un uomo indagato per avere realizzato un manufatto senza autorizzazione a Porto Santo Stefano. Nonostante il sequestro dell'edificio abusivo, l'uomo aveva continuato a portare avanti la costruzione. E così la Corte ha deciso che data la "pervicacia nel reiterare i comportamenti illeciti", l'autore delgi abusi può essere allontanato per impedire il ripetersi degli illeciti. L'indagato aveva sostenuto a sua difesa che gli interventi successivi eseguiti sull'edificio oggetto di sequestro erano dettati dalla necessita' di eliminare una situazione di pericolo.
Di diverso avviso la Corte che ha convaliodato "il divieito di risiedere in localita' Argentiera di Porto Santo Stefano dove ha sede il fabbricato" abusivo.
(25/01/2008 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Divorzio: per i figli vale sempre il tenore di vita
» Cassazione: saluto fascista non è reato se commemorativo
» Il contratto di francising
» Flat tax: che cos'è e come funziona
» Cassazione: reato per chi rivela la relazione con una donna sposata


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss