Sei in: Home » Articoli

L'infemiere Ŕ responsabile se non Ŕ celere nel suo intervento

L'infermiere che attendendo di intervenire non impedisce il realizzarsi di una causa lesiva a danno del paziente, cagiona, de facto, il danno medesimo e risponde ex art 2043 C.C., semprechŔ l'evento sia incontrovertibilmente idoneo a produrre il danno (nesso causale).
Cassazione civile, Sentenza 31.3.2000 n. 3928 - Mauro Di Fresco
(07/12/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» Il giudizio di pericolositÓ sociale del reo: come si accerta dopo le recenti riforme
» Gratuito patrocinio: le indicazioni della Cassazione sulla "non abbienza"
» Guida legale: La revoca della rinuncia all'ereditÓ.
» Pensioni: ok condizionato del Garante per l'Ape volontaria
» L'Europa cerca (anche) avvocati


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss