Sei in: Home » Articoli

Gli istituti di credito incaricati del pubblico servizio di tesoreria sono soggetti alle regole comuni in materia di accesso.

Condividi
Seguici

Gli operatori bancari, nella gestione del servizio di tesoreria a favore delle UU.SS.LL., adempiendo a funzioni oggettivamente pubblicistiche, sono sottoposti alla disciplina sul diritto di accesso contenuta negli artt. 22 e 23 L. n. 241/90, anche se il servizio viene esercitato sulla base di un contratto di appalto piuttosto che di un atto di concessione. Si riportano i seguenti passaggi dal corpo motivazionale della sentenza: «[...]Il Collegio concorda con le conclusioni del primo giudice sulla portata dell'art. 23, co. 1 della legge n. 241 del 1990 e identifica nei gestori del pubblico servizio, sottoposti ad accesso, tutti i soggetti attributari di funzioni pubbliche.
In questo ambito trova collocazione l'attività del tesoriere, per l'attinenza del ....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
(06/06/2007 - Miolegale.it)
In evidenza oggi:
» Affitto: l'inquilino non ha l'obbligo di imbiancare casa a fine contratto
» Bollo auto europeo: sarà più caro?

Newsletter f t in Rss