Sei in: Home » Articoli

Sulla legittimazione in capo all'associata di un'ATI a ricorrere singulatim avverso l'aggiudicazione.

Fino ad un recente passato, la giurisprudenza amministrativa era unanime nel ritenere sussistente la legittimazione individuale, delle imprese aderenti ad un'ATI, ad impugnare gli atti della gara. Questo orientamento si fonda, principalmente, sul rilievo per cui il Raggruppamento non istituzionalizza un soggetto giuridico autonomo dalle singole imprese partecipanti che in esso aggregano le rispettive potenzialità economiche (cfr. Cons. St. Sez. VI, 25.3.2004, n. 1627 - TAR Calabria Catanzaro, Sez. I, 1.3.2006, n. 236 - TAR Lombardia Milano, Sez. III, 13.12.2005, n. 4960). Di più, non si è mancato di sottolineare che il conferimento del mandato collettivo all'impresa capogruppo, benché conferisca ad essa, in persona del suo responsabile legale, la rappresentanza processuale delle consorelle per ogni contenzioso ....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
(13/06/2007 - Miolegale.it)

In evidenza oggi:
» Reddito di cittadinanza: come richiederlo
» Timore per i debiti ereditari? C'è il beneficio d'inventario
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» La guida in stato di ebbrezza
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss