Sei in: Home » Articoli

Sulla legittimazione in capo all'associata di un'ATI a ricorrere singulatim avverso l'aggiudicazione.

Condividi
Seguici

Fino ad un recente passato, la giurisprudenza amministrativa era unanime nel ritenere sussistente la legittimazione individuale, delle imprese aderenti ad un'ATI, ad impugnare gli atti della gara. Questo orientamento si fonda, principalmente, sul rilievo per cui il Raggruppamento non istituzionalizza un soggetto giuridico autonomo dalle singole imprese partecipanti che in esso aggregano le rispettive potenzialità economiche (cfr. Cons. St. Sez. VI, 25.3.2004, n. 1627 - TAR Calabria Catanzaro, Sez. I, 1.3.2006, n. 236 - TAR Lombardia Milano, Sez. III, 13.12.2005, n. 4960). Di più, non si è mancato di sottolineare che il conferimento del mandato collettivo all'impresa capogruppo, benché conferisca ad essa, in persona del suo responsabile legale, la rappresentanza processuale delle consorelle per ogni contenzioso ....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
(13/06/2007 - Miolegale.it)
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il contratto di comodato - guida con fac-simile
» Il licenziamento orale
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente

Newsletter f t in Rss