Sei in: Home » Articoli

Cassazione: padre separato fa grandi regali ai figli? Rimane inadempiente se non versa il mantenimento

Condividi
Seguici

La Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. 14203/2007), ha stabilito che soddisfare solo i capricci dei figli non salva i padri separati che omettono di versare quanto stabilito dal Tribunale per il mantenimento dei figli stessi. I Giudici di Piazza Cavour hanno infatti osservato che l'acquisto di beni voluttuari non è sufficiente all'adempimento dell'obbligo del mantenimento da parte del genitore giacché tali regali (generalmente voluttuari) non sono assolutamente idonei a incidere sullo stato di bisogno dei figli stessi, eliminandoli. Con questa decisione è stata confermata la condanna a un padre che pur facendo continui regali alle figlie di 23 e 27 anni (auto, telefonini e motorini ecc.), non versava da tempo l'assegno mensile né tanto meno pagava la sua quota di spese scolastiche e mediche.
(11/04/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il contratto di comodato - guida con fac-simile
» Il licenziamento orale
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente

Newsletter f t in Rss