Sei in: Home » Articoli

Parto naturale? Il disegno legge

Il Consiglio dei Ministri (Seduta del 19 ottobre scorso) ha approvato il disegno legge per la tutela della partoriente e la salvaguardia della salute del neonato che, tra le più importanti novità, prevede l'introduzione di alcune agevolazioni per favorire il parto naturale, riducendo così il ricorso ai cesarei e prevedendo l'utilizzo dell'epidurale a carico del Servizio Sanitario Nazionale. In particolare il provvedimento tende a promuovere: un'appropriata assistenza alla nascita (tutelando i diritti della gestante), una sensibile riduzione dei fattori di rischio di malattia pre e post-concezionali, una maggiore e più ampia conoscenza circa le modalità di assistenza e le pratiche socio-sanitarie, con particolare riferimento ai corsi di pre-parto, un maggior approfondito/apprendimento circa l’uso delle modalità per i controllo del dolore nel parto, comprese quindi le tecniche che prevedono l'uso di anestesie locali (epidurale) e a contrastare le differenze territoriali e sociali per l'accesso ai servizi per la tutela materno-infantile.
Il provvedimento (che ha già ricevuto il parere della Conferenza Stato-Regioni), deve ora essere esaminato dal Parlamento.
(14/11/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Bollette gas: dal 1° gennaio prescrizione ridotta a 2 anni
» Gratuito patrocinio: se il ricorso è inammissibile addio compenso all'avvocato
» Stralcio debiti sotto mille euro: la prima sentenza
» Stop al divieto delle due lauree
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato

Newsletter f g+ t in Rss