Sei in: Home » Articoli

Appalti pubblici: limite della ragionevolezza nell'aggiudicazione all'offerta economicamente più vantaggiosa.

Condividi
Seguici

(Consiglio Stato, sez. VI, 04 settembre 2006 , n. 5100)
Nel criterio di aggiudicazione all?offerta economicamente più vantaggiosa si tiene conto di una pluralità di elementi, anche qualitativi, e non solo del prezzo offerto. Spetta al bando di gara, di volta in volta, stabilire il peso di ciascuna componente dell?offerta, e dunque il relativo punteggio per il prezzo e gli elementi qualitativi. La disciplina vigente non stabilisce ex ante se debba avere importanza preponderante il prezzo, o viceversa i fattori qualitativi. La scelta del peso relativo di ciascun elemento è rimessa caso per caso alla stazione appaltante, a seconda delle peculiarità specifiche dell?appalto, e dunque dell?importanza che, nel caso concreto, ha il fattore prezzo o l?elemento qualità. ....leggi tutto....Consulenza legale
(02/10/2006 - Miolegale.it)
In evidenza oggi:
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati
» Avvocato whistleblower: potrà denunciare giudici e cancellieri in anonimo
» Il reato di bancarotta
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da s l'assegno al figlio
» Ecco la riforma del processo penale

Newsletter f t in Rss