Sei in: Home » Articoli

Cassazione: trascrizione del mandato nella copia notificata

Considerata la necessitÓ di accertare l?anterioritÓ della procura speciale, ai fini dell?ammissibilitÓ del ricorso per cassazione, ai sensi dell'art. 365 c.p.c., Ŕ necessario che detta procura sia trascritta nella copia notificata salvo che la copia stessa non contenga elementi idonei a dimostrare la provenienza dell?atto dal difensore munito di mandato speciale. Sulla scorta di tale principio la Corte di Cassazione (Sentenza n. 4619 del 29 marzo 2002) ha ritenuto sufficienti, per l?ammissibilitÓ del ricorso, la menzione nella copia dell'esistenza della procura sull'originale e l?attestazione dell'ufficiale giudiziario e del suo procuratore.
(11/05/2002 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Conto corrente cointestato: pu˛ essere donazione indiretta
» Resto al Sud: 200mila euro da gennaio ai giovani
» Avvocati: ecco le nuove tariffe
» Quanti sono i tentativi di vendita nelle aste di beni immobili?
» Mantenimento figli: le linee guida del Cnf sulle spese ordinarie e straordinarie


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF