fisco computer redditometro telematico
Dal centro storico di Caltanissetta, di fronte a una folla di circa 5 mila persone, Grillo, lo showman castiga-politici, ha messo ancora una volta alla luce, con le sue colorite riflessioni, un sistema politico-economico pieno di crepe.

Durante la sua 'arringa' affonda stoccate al sistema politico, troppo dispendioso, che scialacqua il denaro pubblico e poi pretende di fare i conti in tasca ai cittadini.

«Volete sapere come spendiamo i nostri soldi?» dice rivolgendosi alla gente, con la perfetta mimica facciale di chi ha dimestichezza col palco: «Siete voi a doverci dire come spendete i nostri soldi!». Lo tsunami Grillo si abbatte così impetuoso sul redditometro e controbatte con la proposta di abolirlo immediatamente e istituire, al suo posto, il politicometro. Questo sarebbe uno "strumento di calcolo", messo già a punto dagli ingengeri del Movimento 5 Stelle, come sottolinea con ironia Grillo. Si tratta di un'equazione matematica con cui si calcola la differenza di beni di una persona prima di entrare in politica e dopo aver concluso il suo mandato, il risultato ottenuto coinciderebbe col patrimonio accumulato durante le cariche politiche. «E vediamo se è congruo!» conclude il comico.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: