Sei in: Home Guide Legali Le donazioni Aspetti fiscali della donazione

Aspetti fiscali della donazione

Guida sulle donazioni
Come si calcola l'imposta di donazione e quali sono le aliquote applicabili a tale onere, all'imposta catastale e all'imposta ipotecaria

Dal punto di vista fiscale, il costo della donazione varia a seconda di quale sia il valore della cosa donata e a seconda di quale sia il legame che unisce il donante al donatario.

  1. Imposta di donazione: base imponibile
  2. Imposta di donazione: l'aliquota
  3. Le altre imposte per la donazione di immobili

Imposta di donazione: base imponibile

Nella determinazione della base imponibile per il calcolo dell'imposta di donazione, occorre innanzitutto considerare se il donante e il donatario sono coniugi o parenti o se tra gli stessi non sussiste alcun legame. Nel primo caso, occorre anche verificare che tipo di vincolo li unisce.

Infatti, nel caso in cui il beneficiario della donazione sia il coniuge del donante o un suo parente il linea retta, l'imposta viene applicata considerando solo la parte di valore dell'atto che eccede una franchigia pari a 1.500.000,00 euro. Lo stesso vale se il beneficiario un portatore di handicap, riconosciuto come grave ai sensi della legge n. 104/1992.

Se, invece, il donatario fratello o sorella del donante, la base imponibile sulla quale applicare l'imposta di donazione quella che eccede la franchigia di 100mila euro.

Imposta di donazione: l'aliquota

Determinata la base imponibile sulla base delle regole appena ricordate, occorre verificare quale sia l'aliquota da applicare.

In particolare si tratta:

  • del 4% per il coniuge e per i parenti in linea retta, da calcolare sul valore al netto della franchigia,
  • del 6% per i fratelli e le sorelle, da calcolare sul valore al netto della franchigia,
  • del 6% per i parenti fino al quarto grado, gli affini in linea retta e gli affini in linea collaterale fino al terzo grado, da calcolare sull'intero valore
  • dell'8% per tutti gli altri beneficiari, da calcolare sull'intero valore.

Le altre imposte per la donazione di immobili

Oltre alla predetta imposta, la donazione di un bene immobile determina l'applicazione anche di altre due imposte:

  • l'imposta ipotecaria, che pari al 2% del valore dell'immobile donato,
  • l'imposta catastale, che pari all'1% del valore dell'immobile donato.

Aggiornamento: ottobre 2019

La revoca della donazione  
Condividi
Seguici
Feedback

Newsletter f t in Rss