Come richiedere una carta di pagamento

Chi può richiedere una carta di pagamento, come fare domanda, quali tipologie di carte esistono e la spedizione dopo l'accettazione

  1. Le carte di pagamento
  2. Come fare richiesta
  3. Tipologie di carte di pagamento
  4. L'invio della carta

Le carte di pagamento

[Torna su]

Le carte di pagamento vengono emesse da strutture autorizzate e permettono ai loro possessori di acquistare beni e servizi presso esercenti convenzionati con gli istituti emittenti, o con i circuiti di appartenenza degli istituti stessi.

E' possibile richiedere una carta di pagamento se maggiorenni, residenti in Italia ed intestatari, o cointestatari, di un conto corrente bancario o postale ad uno degli istituti emittenti. 

Come fare richiesta

[Torna su]

La richiesta deve essere effettuata:

  • presso una delle filiali autorizzate alla distribuzione della carta di pagamento;
  • online, attraverso il sito dell'istituto emittente della carta prescelta.

In filiale è possibile compilare direttamente il modulo di richiesta e consegnarlo agli sportelli insieme ai documenti necessari: carta d'identità, documentazione relativa al reddito, codice fiscale, ecc.

Online è, invece, possibile compilare un form per ricevere a casa tutta la documentazione sulle caratteristiche della carta di pagamento scelta, il materiale informativo sulle modalità di domanda ed il modulo di richiesta.

Ogni istituto emittente segue delle proprie linee guida per decidere se accettare o meno una richiesta di carta di pagamento, la prima discriminante è rappresentata dal tipo di carta richiesta.

Tipologie di carte di pagamento

[Torna su]

Oggi sono presenti sul mercato diverse carte di pagamento, dalle carte di credito a quelle prepagate, capaci di soddisfare le esigenze di ogni richiedente. Esistono, ad esempio, carte di pagamento attivabili anche in assenza di un conto corrente d'appoggio, in questi casi i pagamenti vengono gestiti attraverso bollettini postali inviati di volta in volta a casa dell'intestatario della carta oppure mediante il pagamento anticipato nel caso della carte di credito prepagate.

L'invio della carta

[Torna su]

Una volta accettata la domanda da parte dell'istituto emittente la carta di pagamento viene spedita al richiedente, nella maggior parte dei casi in stato di blocco per la sua tutela. 

Insieme alla carta di pagamento, che il titolare deve provvedere a sbloccare secondo le modalità indicate, viene inviata la documentazione relativa alle condizioni economiche, contrattuali e di utilizzo della stessa.

Condividi
Seguici
Feedback

Newsletter f t in Rss