Riservata una finestra per depositare atti in scadenza nello stesso giorno o in quello successivo e che si trovino nell'impossibilità di prenotare l'accesso in cancelleria secondo le modalità stabilite
cassazione palazzo a Roma

Cancelleria centrale civile

[Torna su]

Nuove modalità di accesso ai servizi della corte di Cassazione, disciplinate attraverso una nota del Primo Presidente prot. n. 1087/2022/I del 30 marzo 2022 (in allegato). La fascia oraria di erogazione del servizio è dalle 9 alle 13.30. Dunque, gli utenti che devono depositare ricorsi, controricorsi e atti successivi presso la Cancelleria centrale civile in modalità cartacea accedono agli sportelli previo ritiro di tickets presso il totem posizionato lato ingresso di piazza Cavour e secondo le seguenti fasce orarie:

- prima fascia oraria 9 -11 con tickets sono erogati a partire dalle ore 8.30

- seconda fascia oraria 11- 13.30 con tickets sono erogati a partire dalle ore 10. 30.

Si precisa che:

- per ciascuna fascia oraria è stabilito un limite massimo di tickets, eventualmente rimodulabile;

- per il servizio "Ricorsi" (comprendente i ricorsi principali, successivi ed incidentali) per ogni prenotazione tramite ticket è possibile depositare un solo atto. Ciascun utente può effettuare al massimo tre prenotazioni al giorno.

- per il servizio "Controricorsi e atti successivi" per ogni prenotazione è possibile depositare al massimo due atti. Ciascun utente può effettuare al massimo tre prenotazioni al giorno.

C' poi una finestra ad hoc, dalle 13 alle 14, riservata agli utenti (max 10) che debbano depositare atti in scadenza nello stesso giorno o in quello successivo e che si trovino nell'impossibilità di prenotare l'accesso in cancelleria secondo le modalità sopra illustrate. Sono considerate anche eventuali urgenze rappresentate tramite posta elettronica, nel qual caso giorno e orario dell'appuntamento sono comunicati per via telematica o per telefono.

Le richieste di consultazione dei fascicoli presso l'aula Pietrostefani e di rilascio di copie sono inviate all'indirizzo di posta elettronica cancelleria.civile.cassazione@giustizia.it . Gli interessati riceveranno per via telematica comunicazione del giorno e dell'orario stabilito per l'accesso in cancelleria, che rimane fissato, come per il passato, nella giornata di martedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Inoltre In caso di anomalie afferenti il deposito telematico è possibile inviare una segnalazione all'indirizzo e-mail pct.cassazione@giustizia.it .

Si precisa che le modalità per il deposito telematico degli atti nell'ambito del Processo civile telematico in Cassazione sono le medesime in uso presso tutti gli uffici giudiziari.

Le istruzioni di carattere generico per il deposito telematico sono pubblicate ai seguenti link:

https://pst.giustizia.it/PST/it/pst_1_0.wp?previousPage=pst_1_12&contentId=SPR377 https://pst.giustizia.it/PST/it/pst_1_0.wp?previousPage=pst_1_12&contentId=SPR376

Per informazioni sui depositi accettati ("Accettazione avvenuta con successo") e sugli atti contenuti nei depositi è sufficiente accedere al fascicolo telematico sul pst: https://pst.giustizia.it/PST/it/homepage.wp .

Eventuali problemi di visibilità del fascicolo su PST.GIUSTIZIA vanno segnalati alla mail di servizio del Ministero: info-pct@giustizia.it .

Uffici di cancelleria delle sezioni civili

[Torna su]

La fascia oraria di erogazione del servizio è dalle 9 alle 14. Le richieste di deposito degli atti in formato cartaceo e di consultazione dei fascicoli sono inviate esclusivamente agli indirizzi di posta elettronica delle singole sezioni. Gli interessati ricevono per via telematica comunicazione del giorno e dell'orario stabilito per l'accesso in cancelleria.

L'accesso alle Cancellerie delle sezioni civili è riservato con priorità a chi deve depositare atti in scadenza nello stesso giorno o in quello successivo.

Per il rilascio di copia di atti l'avvocato, tramite posta elettronica, invia alla cancelleria la richiesta degli atti; la cancelleria verifica le pagine, quantifica l'importo da corrispondere e comunica via telematica all'avvocato il giorno e l'orario fissato per il ritiro. In caso di esenzione, le copie sono inviate per e-mail, ove possibile.

In caso di urgenza, sarà possibile accedere alle cancellerie delle sezioni civili, dal lunedì al venerdì, anche in mancanza di prenotazione e limitatamente alla fascia oraria, dalle 12 alle 13, per il deposito degli atti in formato cartaceo, la visione di fascicoli e la richiesta di copie. Stesse modalità per le richieste di copie indirizzate all'Archivio centrale civile (e-mail: archiviogeneralecivile.cassazione@giustizia.it) e per il ritiro presso detto Archivio del fascicolo di parte dopo la pubblicazione del provvedimento che definisce il giudizio. Hanno priorità le richieste di ritiro di fascicoli di parte necessari per la riassunzione della causa davanti al giudice del rinvio.

Uffici di cancelleria delle sezioni penali

La fascia oraria di erogazione del servizio è dalle ore 9 alle 14. Le richieste di deposito di documenti in formato cartaceo e di consultazione dei fascicoli sono inviate esclusivamente agli indirizzi di posta elettronica delle singole sezioni. Gli interessati ricevono per via telematica comunicazione del giorno e dell'orario stabilito per l'accesso in cancelleria.

Per il rilascio di copia di atti l'avvocato invia alla cancelleria la richiesta degli atti agli indirizzi di posta elettronica allegati sub 3;
2) la cancelleria verifica le pagine, quantifica l'importo da corrispondere e comunica via telematica all'avvocato il giorno e l'orario fissato per il ritiro. In caso di esenzione, le copie sono inviate per e-mail, ove possibile.

In caso di urgenza, sarà possibile accedere alle cancellerie delle sezioni penali, dal lunedì al venerdì, anche in mancanza di prenotazione e limitatamente alla fascia oraria dalle 12 alle 13, per la richiesta di informazioni e/o la visione di fascicoli e/o la richiesta di copie.

U.R.P. centrale

[Torna su]

La fascia oraria di erogazione del servizio è dalle 9 alle 14.
Le richieste di informazione sono inviate all'indirizzo PEC urp.cassazione@giustiziacert.it e sono evase stesso mezzo. I privati che non sono muniti di PEC possono trasmettere le loro istanze all'indirizzo di posta elettronica urpcentrale.cassazione@giustizia.it , allegando copia di un documento di identità. Il rilascio di copia di atti è disciplinato come per il settore civile. Analoghe modalità operative si applicano per le richieste di certificati.

Ai sensi dell'art 23, comma 9 bis, del D.L. n.137/2020, convertito in legge n.176/2020, la cui vigenza è stata prorogata fino al 31.12.2022, la copia esecutiva delle sentenze e degli altri provvedimenti dell'autorità giudiziaria di cui all'art.475 C.P.C. può essere rilasciata in forma di documento informatico previa istanza, da depositare in modalità telematica, della parte a favore della quale fu pronunciato il provvedimento.

In caso di urgenza, sarà possibile accedere all'U.R.P., dal lunedì al venerdì, anche in mancanza di prenotazione e limitatamente alla fascia oraria dalle 9 alle 10.30 per la richiesta di informazioni e di copie e/o certificati, previo ritiro di tickets presso il totem posizionato all'ingresso di piazza Cavour. Si precisa che per la suddetta fascia oraria è stabilito un limite massimo di tickets, eventualmente rimodulabile.

Numeri di telefono per informazioni telefoniche, dal lunedì al venerdì, dalle 12 alle 13: 06.68832697/2249/2055. Nella giornata del sabato presso la Cancelleria centrale civile è costituito un presidio, per il settore civile e penale, esclusivamente per il compimento degli atti urgenti ed il disbrigo delle emergenze, che resterà aperta al pubblico dalle 9 alle 13.

Scarica pdf modalita di accesso ai servizi Cassazione
Feedback

In evidenza oggi: