Il corso inizierà il 10 febbraio e si terrà per 4 giornate sulla piattaforma Zoom. Scopri la promozione per gli iscritti alla newsletter di StudioCataldi.it
bilancia su computer concetto di processo online

Corso di Informatica giuridica, gli obiettivi

Si svolgerà il 10-11-12-13 Febbraio 2021 dalle ore 16.30 alle 19.30 online sulla piattaforma Zoom il Corso di Formazione e Certificazione Professionalizzante AICA in Informatica Giuridica (Diritto e ICT) competenze prescritte dal D. Lgs. 179/2016 (in allegato la locandina).

Presentazione del corso il 27 gennaio (sessione gratuita)

Il 27 gennaio alle ore 17:30 si è tenuta su Zoom una sessione gratuita dedicata alla presentazione del corso.

Il corso

L'evento è organizzato da StudioCataldi.it in collaborazione con AICA (Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico) e l'Istituto Internazionale di Scienze Criminologiche e Psicopatologico Forensi, con Certificazione riconosciuta dal MIUR nelle graduatorie del personale docente (OM 60/2020) e Titolo Professionalizzante per l'attività di DPO/RPD (Regolamento UE 679/2016 - GDPR).

Attraverso il programma di certificazione di Informatica Giuridica, si propone uno strumento di definizione delle conoscenze necessarie, di verifica delle competenze e di certificazione delle abilità acquisite, riguardanti l'informatica giuridica e le implicazioni legali e formali nell'utilizzo delle soluzioni tecnologiche ICT nell'ambito del diritto.

Chi è Aica

AlCA è l'Associazione italiana senza scopo di lucro di cultori e professionisti ICT che ha come finalità lo sviluppo delle conoscenze digitali in Italia, la diffusione della cultura digitale e la costruzione della società digitale, ritenuti requisiti essenziali per il progresso della collettività. Il programma proposto di certificazione in "Informatica Giuridica" rappresenta un programma di formazione e certificazione quale strumento di definizione delle conoscenze necessarie, di verifica delle competenze e di certificazione delle abilità acquisite, riguardanti l'informatica giuridica e le implicazioni legali e formali nell'utilizzo delle soluzioni tecnologiche ICT nell'ambito del diritto.

Il programma si compone di quattro moduli distinti che costituiscono ciascuno nel proprio contesto una certificazione a sé stante, pur su tematiche intrinsecamente collegate, che dà luogo a un attestato specifico.

Corso di Informatica giuridica, programma

Il programma di formazione e certificazione AICA di Informatica Giuridica si innesta specificatamente nell'ambito delle nuove specializzazioni forensi afferenti al "Diritto penale dell'informazione, dell'internet e delle nuove tecnologie" ed è strutturato in quattro moduli, ciascuno dei quali dà luogo ad una singola e specifica certificazione.

- Protezione Dati Personali Privacy e Sicurezza (3 ore)

Evoluzione del concetto di privacy e normativa italiana ed europea sulla privacy; I contenuti del Codice in materia di protezione dei dati personali e la figura dell'autorità Garante; Norme generali relative al trattamento dei dati personali; Settori specifici di trattamento; Obblighi di sicurezza IT, responsabilità e sanzioni previste dal CAD.

- Firma Digitale e Posta Elettronica Certificata (3 ore)

Caratteristiche tecniche e implicazioni legali delle firme elettroniche e loro funzionamento; Firme elettroniche semplici, avanzate e qualificate. Firma digitale; Valore probatorio del documento informatico firmato elettronicamente; Caratteristiche tecniche e implicazioni legali della PEC e suo funzionamento; I protocolli di comunicazione utilizzati; Le caratteristiche di sicurezza ed affidabilità.

- E-Governance e Amministrazione Digitale (3 ore)

Aspetti operativi e normativi alla base dell'e-government in Italia e in Europa; I procedimenti interessati dall'Amministrazione Digitale; Il Codice dell'Amministrazione Digitale; I reati commessi su e mediante Internet; La gestione dei procedimenti amministrativi digitali; La pubblicità legale: l'albo online; Amministrazione Trasparente e siti web della PA; Accessibilità e Usabilità; Il Cloud Computing. I pagamenti e la fatturazione elettronica; Sanità digitale; Giustizia digitale.

- Gestione documentale e conservazione digitale (3 ore)

La gestione documentale digitale e la dematerializzazione; Identificazione e autenticazione elettronica; Classificazione, organizzazione, assegnazione, reperimento e conservazione dei documenti informatici; Formazione, gestione e immodificabilità dei documenti informatici; Duplicati, copie ed estratti di documenti informatici e analogici; I flussi documentali in forma digitale; La dematerializzazione dei documenti nella PA.

Con la partecipazione illustre del Prof. Vincenzo Maria Mastronardi che esaminerà la delicatissima tematica del "Computer Crime".

Modalità d'esame

I candidati possono conseguire a cura di AICA la certificazione attraverso la stessa modalità prevista per la famigerata certificazione ECDL, ovvero esami a correzione automatica su piattaforma online dedicate, interamente da remoto.

Ogni modulo dà luogo a un'attestazione specifica. Al superamento degli esami relativi a tutti e quattro i moduli, il candidato ottiene anche la certificazione AICA complessiva di Informatica Giuridica. Il D. Lgs 179/2016 ha definito l'Informatica Giuridica quale competenza fondamentale dei futuri cittadini digitali dell'UE e dei dipendenti e dirigenti della Pubblica Amministrazione. In particolare, lo svolgimento delle prove d'esame avviene attraverso il sistema ATLAS, presso i Test Center accreditati, le prove d'esame prevedono per alcuni moduli anche prove pratiche in presenza e a distanza.

Richiesta del Certificato: al superamento di ciascuna prova d'esame di certificazione il Candidato può acquisire il diritto di ottenere il Certificato di Informatica Giuridica per lo specifico modulo richiedendolo al Test Center dove ha svolto l'esame. Al superamento delle quattro prove d'esame il Candidato potrà ottenere il Certificato Informatica Giuridica completo - indicante le quattro prove superate.

A chi si rivolge il corso

La platea dei destinatari del corso è ampia. Avvocati, Magistrati, Notai, Commercialisti, Personale appartenente alle forze dell'ordine. Responsabili uffici stampa, Dipendenti amministrativi del comparto della Giustizia, Dipendenti degli studi legali, Dipendenti della PA e degli Enti Locali, Amministratori di sistemi e responsabili della privacy, Responsabili dei sistemi informativi, consulenti e tecnici informatici, Dirigenti scolastici, DSGA, Insegnanti e personale tecnico-amministrativo della scuola, funzionari e dipendenti della PA e degli Enti Locali, Studenti in materie tecnico scientifiche, economiche, giuridiche, Impiegati di settori amministrativi e societari, studi tributari, Studi legali, Studi commercialisti, Cittadini che desiderano essere aggiornati su queste tematiche e le loro implicazioni.

Corso di Informatica giuridica, la certificazione

La certificazione richiede che il candidato comprenda le norme generali che regolano il trattamento dei dati personali e le particolarità di alcuni settori specifici di trattamento, sia consapevole degli obblighi di sicurezza prescritti dal CAD e dal GDPR e delle responsabilità e sanzioni previste dal Codice, conosca le norme in materia di comunicazioni elettroniche non sollecitate e alcune particolari fattispecie di trattamenti illeciti, conosca le caratteristiche legali delle firme elettroniche, il loro funzionamento e utilizzo pratico, i certificati ed il ruolo degli enti certificatori, conosca le caratteristiche legali della PEC, il suo funzionamento, i protocolli di comunicazione utilizzati, le sue caratteristiche di sicurezza ed affidabilità ed il suo utilizzo pratico, conosca la normativa alla base dell'e-government in Italia e i procedimenti interessati dall'Amministrazione Digitale, conosca le procedure riferite alla gestione documentale e alla dematerializzazione e l'insieme delle attività finalizzate alla gestione documentale, conosca le procedure relative alla dematerializzazione, alla classificazione, organizzazione, assegnazione, reperimento e conservazione amministrativo-giuridica dei documenti informatici.

Costi e info

Il costo del corso, originariamente di euro 800,00 più IVA (Totale Euro 976,00 comprensivo del costo per l'acquisto della skills card, delle tasse per le sessioni d'esame per tutti e 4 i moduli e dei relativi sample tests), è proposto con uno sconto eccezionale di euro 450 + Iva per un totale di 549,00 euro.

Per gli iscritti alla newsletter di StudioCataldi.it (o per chi effettua l'iscrizione prima del corso), il corso viene proposto al costo promozionale di Euro 350,00 + Iva per un totale di Euro 427,00.

Per informazioni scrivere a: formazione@studiocataldi.it Tel. +39 351 6975801 dalle ore 17:00 alle ore 18:00 tutti i giorni anche WA.

Scarica pdf locandina corso informatica giuridica
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: