Il sorpasso in galleria è disciplinato dalle regole generali previste dall'art 148 del Codice della Strada e dall'art. 40 che disciplina la segnaletica orizzontale
auto sorpassa in una galleria

Regole generali del sorpasso

[Torna su]

Nel Codice della Strada non esiste una norma che dica come eseguire la manovra di sorpasso in galleria o se è vietato superare un altro veicolo all'interno di questi spazi, pertanto non resta che analizzare prima di tutto la norma che disciplina il sorpasso in generale, per capire se si possono ricavare regole utili e valide anche per i sorpassi nei tunnel.

La norma che ci fornisce queste indicazioni è l'art. 148 del Codice della Strada, che definisce il sorpasso come la manovra con cui "un veicolo supera un altro veicolo, un animale o un pedone in movimento o fermi sulla corsia o sulla parte della carreggiata destinata normalmente alla circolazione."

La norma dispone che prima di procedere al sorpasso il conducente deve sincerarsi che:

  • vi sia la giusta visibilità in modo da procedere alla manovra senza creare intralcio o pericolo per gli altri;
  • il conducente che lo precede non voglia fare la stessa manovra;
  • nessun conducente che lo segue sulla stessa carreggiata o semi-carreggiata abbia già iniziato il sorpasso;
  • vi sia spazio sufficiente per eseguire la manovra, anche tenendo conto della differenza di velocità tra il proprio mezzo e quello che si intende sorpassare e della presenza di utenti della strada che sopraggiungono in direzione contraria o che precedono.

C'è poi un'altra regola fondamentale da rispettare per eseguire un sorpasso in sicurezza, ossia superare il veicolo che precede con una certa rapidità, tenendosi rispetto allo stesso ad un'adeguata distanza laterale, per poi spostarsi nuovamente sulla corsia senza creare pericolo o intralcio. Punto, quello della distanza laterale, su cui si è pronunciata anche la Cassazione con la sentenza n. 31009/2018 in cui ha precisato che quando si parla di distanza sufficiente per effettuare un sorpasso in sicurezza occorre fare riferimento non solo alla distanza che separa il conducente da eventuali ostacoli, presenti o che sopraggiungono nell'opposta corsia di marcia "ma anche alla distanza laterale dalla sinistra del veicolo da sorpassare, che deve essere adeguata. Pertanto - ogniqualvolta detto spazio manchi o sia insufficiente per qualsiasi motivo - il conducente del mezzo, che si accinge al sorpasso, deve desistere dalla manovra finché non sia possibile effettuare la stessa senza pericolo.

Il sorpasso, si ribadisce, postula condizioni di assoluta sicurezza: pertanto, il conducente non può esimersi dall'obbligo di rinunciarvi quando, per la mancanza di un congruo spazio libero, in una valutazione di comune prudenza, possa apparire che la relativa manovra sia malagevole e pericolosa."

Quando è vietato sorpassare in galleria?

[Torna su]

Attenzione però, perché l'art. 148 del Codice della Strada, oltre a fissare le regole generali per eseguire in sicurezza questa manovra, pone il divieto di sorpasso:

  • "in prossimità o in corrispondenza delle curve o dei dossi e in ogni altro caso di scarsa visibilità; in tali casi il sorpasso è consentito solo quando la strada è a due carreggiate separate o a carreggiata a senso unico o con almeno due corsie con lo stesso senso di marcia e vi sia tracciata apposita segnaletica orizzontale";
  • "di un veicolo che ne stia sorpassando un altro, nonché il superamento di veicoli fermi o in lento movimento ai passaggi a livello, ai semafori o per altre cause di congestione della circolazione, quando a tal fine sia necessario spostarsi nella parte della carreggiata destinata al senso opposto di marcia";
  • "ai conducenti di veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 t, oltre che nei casi sopra previsti, anche nelle strade o tratti di esse in cui il divieto sia imposto dall'apposito segnale."

Il primo divieto desta particolare interesse perché, come sappiamo, ai fini del sorpasso, occorre prestare attenzione non solo ai cartelli verticali (che possono, in particolari condizioni, vietare il sorpasso nelle gallerie), ma anche e soprattutto alla segnaletica orizzontale delle strade.

Segnaletica orizzontale che viene disciplinata dall'art. 40 del Codice della Strada, il quale distingue tra le strisce longitudinali continue e discontinue, stabilendo che le prime, a parte quelle che delimitano le corsie di emergenza "indicano il limite invalicabile di una corsia di marcia o di una carreggiata", mentre le seconde " delimitano le corsie di marcia o la carreggiata." Ne consegue che il sorpasso è vietato se la carreggiata interna della galleria presenta strisce longitudinali continue.

In ogni caso, come specifica il comma 8 dell'art. 40: "Le strisce longitudinali continue non devono essere oltrepassate; le discontinue possono essere oltrepassate sempre che siano rispettate tutte le altre norme di circolazione. È vietato valicare le strisce longitudinali continue, tranne che dalla parte dove è eventualmente affiancata una discontinua."

Quando si può sorpassare in galleria?

[Torna su]

Dalle norme appena analizzate possiamo quindi desumere che la manovra di sorpasso nelle gallerie è consentita in generale quando:

  • sono presenti condizioni di visibilità adeguate;
  • non vi sono dossi o curve pericolose che impediscono di avere una buona visibilità;
  • i veicoli che seguono o precedono non stiano compiendo la stessa manovra;
  • le dimensioni della carreggiata consentono di effettuare la manovra in sicurezza, perché tra il veicolo che sorpassa e quello sorpassato intercorre una giusta distanza;
  • non sono presenti prima della gallerie cartelli verticali che dispongano il divieto di sorpasso;
  • la segnaletica orizzontale presente in galleria consente il sorpasso, a condizione che le condizioni della circolazione lo consentano;
  • non si è alla guida di un veicolo di massa a pieno carico superiore a 3,5 t.
Leggi anche:

- Manovra durante il sorpasso: in caso di incidente c'è concorso di colpa?

- Ciclisti: divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri fuori dai centri abitati

- Responsabile il conducente che sorpassa moto e bici troppo vicino

- Sorpasso in curva? Multa aumentata fino al triplo

- Auto: il sorpasso rischioso va sempre evitato

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: