Il documento riporta anche l'elenco degli indirizzi di posta elettronica certificata delle sezioni della Cassazione civile e penale
cassazione palazzo a Roma

di Gabriella Lax - Con comunicazione del 16 aprile scorso, la Corte di Cassazione, sul suo sito ufficiale, ha pubblicato il Format (in allegato) per l'invio degli atti alla Cancelleria della Suprema corte da parte dei difensori.

Cassazione, pubblicato il format per la trasmissione atti

L'ultima indicazione della Suprema corte era stata la proroga dell'efficacia del provvedimento del 25 marzo scorso che ha definito le modalità di accesso ai servizi nell'attuale fase di emergenza epidemiologica da coronavirus fino all'11 maggio 2020, presa con provvedimento n. 727/2020/I del 14 aprile scorso. Adesso arriva il format per la trasmissione atti alla Cancelleria della Corte di Cassazione.

Nello specifico, la trasmissione di copia informatica degli atti processuali del giudizio di Cassazione, civile o penale dovrà avvenire dall'indirizzo pec, risultante da RE.G.IND.E., del mittente avvocato e dall'indirizzo pec della segreteria della Procura generale presso la Corte di Cassazione all'indirizzo pec della Cancelleria della singola Sezione della Corte di Cassazione con l'indicazione, nell'oggetto della pec, della data dell'udienza o dell'adunanza ed il numero di registro generale del ricorso.

Cassazione, l'elenco degli indirizzi pec

Il documento rilasciato riporta infine l'elenco degli indirizzi di posta elettronica certificata delle sezioni della Cassazione civile e penale, ai quali potrà essere inviata la copia informatica degli atti processuali del giudizio di Cassazione, civile o penale, ai sensi del Protocollo di intesa firmato il 9 aprile 2020.

Scarica pdf Cassazione Cnf protocollo-intesa
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: