Un provvedimento dell'Agenzia delle entrate ha differito il termine per la consultazione delle fatture elettroniche, modificando precedenti disposizioni
fatturazione elettronica

di Gabriella Lax - C'è tempo fino a maggio per aderire alla consultazione delle fatture elettroniche. L'Agenzia delle entrate, con il provvedimento n. 99922 del 28 febbraio 2020 (in allegato), ha differito il termine, modificando nuovamente precedenti disposizioni.

Adesione al servizio di consultazione delle e-fatture

[Torna su]

Viene dunque ampliata la finestra temporale per aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche trasmesse o ricevute attraverso il sistema di interscambio (Sdi). Con il cambiamento previsto, l'adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle e- fatture o dei loro duplicati informatici, fornito dall'Agenzia delle Entrate sarà possibile fino al 4 maggio 2020. I consumatori finali che abbiano effettuato l'adesione al servizio possono consultare le proprie fatture ricevute a decorrere dal 1° marzo 2020.

Proroga per la consultazione delle fatture elettroniche

[Torna su]

Il termine per l'adesione al servizio di consultazione delle fatture viene posticipato, ma non è la prima volta che accade. Per recepire le novità introdotte dall'articolo 14 del dl n. 124/2019 che ha previsto nuovi termini per la memorizzazione delle fatture elettroniche e ha disposto un ampliamento dell'utilizzo dei dati in esse contenuti da parte dall'Amministrazione finanziaria, già una prima volta il termine, che andava dal 1° luglio 2019 al 31 ottobre 2019, era stato prorogato al 20 dicembre 2019 e, di seguito, al 29 febbraio 2020. Adesso le novità dovute al periodo transitorio con la possibilità di effettuare l'adesione al servizio di consultazione fino al 4 maggio 2020.

Via libera anche alle nuove specifiche tecniche

[Torna su]

Ma non è tutto. Via libera anche alle nuove specifiche tecniche che sostituiscono, dal 4 maggio 2020, le specifiche tecniche precedenti. Tuttavia per garantire la continuità dei servizi e il graduale adeguamento alle nuove specifiche, la trasmissione al Sistema di Interscambio e il recapito delle fatture elettroniche sono comunque consentiti fino al 30 settembre 2020 anche secondo le specifiche tecniche precedenti.

Scarica pdf Ag Entrate provv. n. 99922/2020
Condividi
Feedback

(05/03/2020 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: