Sei in: Home » Articoli

Tariffe telefoniche più care da giugno

Condividi
Seguici

Due euro al mese in più o in casi più sfortunati si arriva anche a tre euro al mese. Codacons presenta un esposto urgente all'Antitrust
donna stupita con telefono in mano

di Gabriella Lax - Due euro al mese in più o in casi più sfortunati si arriva anche a tre euro al mese. Dal mese di giugno sono partiti una serie di rincari che riguardano le bollette del telefono e i vari gestori. È l'effetto della rimodulazione delle tariffe telefoniche.

  1. Rincari telefonia, Tim
  2. Rincari telefonia, Vodafone
  3. Rincari telefonia, Wind 3
  4. Rincari telefonia, Codacons presenta esposto

Rincari telefonia, Tim

Tim ha annunciato che alcune offerte avranno un rincaro per le tariffe delle ricaricabili di 1,99 euro al mese. Nello specifico, dal 13 giugno al 12 luglio, allo stesso tempo per chi accetterà la rimodulazione, ci saranno 20GB al mese gratis per 1 anno per navigare o minuti illimitati gratis. Ma la scelta delle due opzioni non è a discrezione del clienti, bensì è vincolata in base al tipo di contratto sottoscritto. Per la linea fissa, il costo dell'abbonamento delle offerte attive su linea tradizionale, aumenterà di 1,90 euro dal 1° luglio per le offerte Tutto Voce e Voce Senza Limiti.

Rincari telefonia, Vodafone

Per continuare a investire sulla rete e per offrire sempre la massima qualità dei nostri servizi - si legge sul sito ufficiale - dal 27 luglio 2019 se il credito sulla sim si esaurisce si potrà continuare a usarla per chiamare i numeri fissi e mobili nazionali e navigare senza limiti in Italia e nei Paesi dell'Unione Europea al costo di 0,99 euro per 24 ore, per un massimo di 48 ore consecutive dall'esaurimento del tuo credito. Chi ha un'offerta Junior, un'offerta agevolata o chi ha attivato l'addebito su carta di credito, conto corrente o direttamente nella fattura della rete fissa, non è previsto alcun costo aggiunto. Nel caso in cui non si dovesse ricaricare entro tale periodo, la sim rimarrà attiva per la sola ricezione di chiamate o SMS. Per tornare ad utilizzare la tua offerta, dovrai ricaricare", si legge sul sito di Vodafone. E ancora, a partire dal primo rinnovo successivo al 27 giugno 2019, l'importo mensile di alcune offerte Vodafone aumenterà di 1 euro e 98 centesimi. I clienti interessati potranno aggiungere gratuitamente alla propria offerta 20 Giga al mese per un anno, attivabili dal 10 giugno al 27 luglio, chiamando il 42590. Per alcuni clienti, come comunicato via sms, la modifica avrà effetto dal primo rinnovo successivo al 15 luglio. Per quanto riguarda la telefonia fissa, dal 7 luglio e dal 23 luglio 2019, a seconda dei contratti, il costo di alcune offerte aumenterà di 2,99 euro al mese. I clienti interessati dall'aumento hanno ricevuto comunicazione in fattura a partire dal 29 maggio. Chi vorrà avvalersi del diritto di recesso potrà recarsi in un negozio Vodafone, utilizzare il sito, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 - 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il 190.

Rincari telefonia, Wind 3

Per i clienti di Wind 3 il rincaro è partito il 16 giugno: fino a 3 euro al mese per alcune offerte. In particolare, da metà giugno i piani tariffari Wind Smart incrementeranno fino a 2 euro al mese. Però potranno usufruire di 50 Giga in più al mese o chiamate illimitate. Per ottenere l'offerta basta inviare un sms al numero 40100 digitando il testo "OKGIGA" entro il 31 luglio 2019. Aumento di 2 euro al mese a partire dal 1° giugno per il costo delle offerte dati Super Internet 5GB, Super Internet Summer, Super Internet 10GB e Super Internet 20GB. Anche in questo caso, gli utenti possono richiedere dal 15 maggio scorso 30 giga al mese in più inclusi.

Rincari telefonia, Codacons presenta esposto

Gli aumenti dei costi della telefonia hanno suscitato una forte reazione di Codacons che si dice pronto a presentare un esposto urgente all'Agcom e all'Antitrust.

«È questo il regalo che i gestori telefonici stanno presentano ai propri clienti mobili. In che modo? Annunciando i rincari via sms. Le più colpite sono le offerte più economiche. Alcuni faranno rincari anche sul telefono fisso. L'idea, come ogni anno, è che d'estate gli utenti sono più distratti dalle vacanze e quindi più probabilmente possono non accorgersene». Da qui la volontà di presentare «un esposto urgente all'Antitrust affinché accerti l'operato dei gestori e verifichi l'operazione dei rincari sulla telefonia fissa e mobile».

(26/06/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: spetta all'Asl pagare i danni provocati dal randagio
» Tassa rifiuti ridotta del 40% se la raccolta non viene fatta

Newsletter f t in Rss