Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Studi legali e avvocati d'affari: la provincia non esiste

Condividi
Seguici

I dati di Legalcommunity sull'avvocatura d'affari in Italia, organizzata, specializzata e con mercati definiti
uomo affari che tocca lampadine concetto idea
di Roberto Paternicò - "Organizzati, specializzati, con un focus di mercato ben definito e con un approccio strutturato all'attività professionale. L'avvocatura d'affari, in Italia, conta su un crescente numero di realtà che affiancano le imprese nazionali nella gestione della loro attività".
  1. Gli avvocati d'affari
  2. I settori che tirano
  3. Il giro d'affari
  4. I profili ricercati dagli studi legali d'affari

Gli avvocati d'affari

Una squadra forense che opera principalmente da Milano, ma non solo e con vari esponenti in altre zone d'Italia.
Dati e statistiche hanno evidenziato quanto la provincia non esiste più quando si parla di servizi legali in relazione alle esigenze e alla domanda di assistenza legale delle imprese e delle PMI italiane più virtuose. L'internazionalizzazione, la crescita per linee esterne, la gestione di contenziosi complessi, l'apertura del capitale a nuovi soci, l'interazione con la finanza e l'approccio ai mercati borsistici superano i confini regionali.
I professionisti che hanno compreso questi scenari hanno cominciato a investire sull'organizzazione e lo sviluppo dei propri studi per renderli capaci di affrontare le sfide e cogliere le opportunità dei mercati. L'avvocatura del futuro, quindi, sarà quella in grado di comprendere e seguire i cambiamenti in atto con le necessarie capacità e competenze.

I settori che tirano

Ed ecco i settori che tirano:

- Corporate - Merger & Acquisition (Fusioni e acquisizioni d'impresa) 26%
- Capital markets (rafforzamento del patrimonio, borsa , etc.) 19%
- Banking & Finance (Istituti di credito e società finanziarie) 15%
- Energy (Energia) 7%
- Real Estate (mercato immobiliare) 6%
- Restructuring (ristrutturazione del debito) 6%
- Tax (imposte e tasse) 5,6%
- Private equity (capitale di rischio) 5%
- Labour (Lavoro) 4%
- Administration/Antitrust (condotta e organizzazione delle società commerciali, concorrenza e consumatori) 3%
- Altro 3,4%

Il giro d'affari

I primi 50 studi legali d'affari attivi in Italia hanno, complessivamente, mosso nel 2018 un giro d'affari di 2,380 miliardi di euro in aumento del 6,4% rispetto all'esercizio precedente.
Alcuni dati sui ricavi:

- BonelliErede, 166 milioni di euro
- Gianni Origoni Grippo Cappelli (Gop), 145 milioni di euro
- Pwc Tls, 140,3 milioni di euro
- Chiomenti, 131 milioni di euro
- Deloitte (Sts e Legal), 106 milioni di euro
- Legance, 84 milioni di euro

Tra gli studi che contano più di 200 professionisti, il 2019 sarà un anno che, probabilmente, registrerà un consistente consolidamento delle posizioni.

I profili ricercati dagli studi legali d'affari

Uno studio legale d'affari cerca spesso profili con determinate caratteristiche.
Eccone di seguito alcune:

- capacità di lavorare per obiettivi (programmi, tabelle, flessibilità, non improvvisazione)
- motivazione (un po' di sacrificio, orari, desiderio di crescere, etc.)
- problem solving (capacità di adattamento, risoluzione di situazioni impreviste, etc.)
- propensione al lavoro di gruppo (condivisione del lavoro, superamento difficoltà collettive, etc.)
- creatività (ragionamenti, stimoli e nuove idee)
- capacità di gestione del tempo e dello stress (programmazione e resistenza)
Assibot
(25/06/2019 - Dott.Roberto Paternicò) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Investigazioni e sicurezza: congresso a Roma con crediti formativi per avvocati
» Risarcisce il padre la madre che impedisce gli incontri col figlio

Newsletter f t in Rss