Sei in: Home » Articoli

Magistrati ordinari e amministrativi cercasi

La legge di bilancio ha previsto il reclutamento di 600 nuove unità nella magistratura da assorbire nel triennio dal 2019 al 2021
uomo in toga tiene bilancia

di Gabriella Lax - Seicento nuove unità nella magistratura per il triennio dal 2019 al 2021. A stabilirlo è la legge di bilancio 2019.

Seicento nuove unità nella Magistratura per il triennio 2019-2021

Dunque si tratterebbe di un aumento di 600 unità per il triennio 2019-2021 che interesserà la magistratura ordinaria. A partire dall'anno in corso è previsto un bando per l'inserimento di nuovi magistrati ordinari, che si sommeranno agli altri mille vincitori dei concorsi già banditi secondo la legislazione vigente. Il contingente annuo per le assunzioni in magistratura è di duecento unità. Tuttavia si potrà realmente usufruire delle nuove unità solo tra 24-30 mesi. Questo è infatti il tempo necessario per lo svolgimento delle selezioni e l'inserimento operativo.

Come riporta il Sole 24 Ore, già da subito si dovrebbero avere i benefici effetti dei concorsi effettuati tra il 2016 ed il 2017: nel 2019 dovrebbero esserci 669 assunzioni per colmare alcuni vuoti che interessano il Sud Italia e Bolzano con solo il 18-20% delle presenze tabellari. A fine 2020 si concluderà anche il concorso bandito a ottobre scorso che porterà all'assunzione di altri 330 magistrati. Sommando assunzioni vecchie e nuove, l'attuale carenza di organico ferma all'11% dovrebbe scendere al 3,8%. Inoltre la legge di bilancio ha stabilito la rideterminazione delle piante organiche grazie ad un decreto da emanare entro marzo. Per l'aumento di 600 giudici è previsto uno stanziamento di circa 720 milioni di euro.

Nuovi ingressi anche per i giudici amministrativi

Questo per i giudici ordinari. Vediamo cosa accade per i giudici amministrativi. L'obiettivo è chiudere i processi pendenti ed eliminare la mole dei processi arretrati. Arriveranno dunque 32 magistrati per Consiglio di Stato e Tar. Nello specifico, nei tribunali di primo grado, rispetto ad un organico di 418 toghe quelle presenti sono 300. Più contenuta la sofferenza del Consiglio di Stato e del Consiglio della giustizia amministrativa della regione Sicilia dove mancano solo 11 giudici rispetto a 122 presenze in organico. Per l'assunzione di 20 giudici presso i Tar e di 12 consiglieri di Stato previsti 44,4 milioni di euro per il periodo 2019-2026, mentre dal 2027 lo stanziamento diventerà a regime di 7 milioni l'anno.

(21/01/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» L'Agenzia delle entrate-riscossione cerca avvocati
» Il tempo necessario ad indossare gli indumenti da lavoro deve essere retribuito
» Le pensioni di invaliditā
» Le case all'asta rimarranno nel possesso del debitore fino alla vendita
» Le Sezioni Unite sugli interessi dei buoni fruttiferi postali
Newsletter f t in Rss