Sei in: Home » Articoli

Antitrust, procedimento contro RyanAir e WizzAir

Dalle rilevazioni sui siti delle due compagnie appare chiaro che Ryanair e Wizz Air non hanno ottemperato all'ordine cautelare nella tempistica stabilita nei provvedimenti cautelari
Bagagli in aereoporto

di Gabriella Lax – E' stato avviato il procedimento di inottemperanza cautelare contro RyanAir e WizzAir. Nella giornata di ieri, come riferisce una nota stampa, l'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha stabilito l'avvio di due procedimenti di inottemperanza ai provvedimenti cautelari emessi il 31 ottobre 2018 per le compagnie aeree Ryanair e Wizz Air.

Antitrust, procedimento di inottemperanza cautelare contro RyanAir e WizzAir

Nello specifico, dalle rilevazioni effettuate sui siti delle due compagnie, dalle relazioni da esse depositate e dalle segnalazioni pervenute da parte dei consumatori, appare chiaro che Ryanair e Wizz Air non hanno ottemperato all'ordine cautelare nella tempistica stabilita nei provvedimenti cautelari.

Lo scorso 31 ottobre, l'Antitrust a seguito di un procedimento istruttorio, aveva disposto in via cautelare la sospensione della nuova policy bagagli a mano delle compagnie low-cost Ryanair e Wizz Air.

Secondo l'Autorità il supplemento previsto «fornisce una falsa rappresentazione del reale prezzo del biglietto e vizia il confronto con le tariffe delle altre compagnie, inducendo in errore il consumatore». Da qui la richiesta «di sospendere provvisoriamente ogni attività diretta a richiedere un supplemento di prezzo, rispetto alla tariffa standard, per il trasporto del 'bagaglio a mano grande' (trolley), mettendo gratuitamente a disposizione dei consumatori, a bordo o in stiva, uno spazio equivalente a quello predisposto per il trasporto dei bagagli a mano nell'aeromobile». Nei successivi 5 giorni WizzAir e Ryanair avrebbero dovuto comunicare all'Autorità le misure adottate in ottemperanza a quanto deciso il 31 ottobre.

(09/11/2018 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Riforma prescrizione: tu cosa pensi? Partecipa al sondaggio
» Asili e case di riposo: in arrivo le telecamere
» Bruciare rami e sterpaglie è reato?
» Arriva il certificato di successione
» Inps: le somme pagate in più non vanno restituite

Newsletter f g+ t in Rss