Sei in: Home » Articoli

Designer e architetti: come sfruttare al meglio gli smartphone

Le numerose app store che offrono soluzioni pratiche per la professione
archietetto

di Redazione - Per un architetto, un designer, un arredatore o un progettista (così come del resto per ogni professionista), lo smartphone può essere uno strumento di lavoro molto utile sia per l'ottimizzazione dei flussi che per la gestione degli impegni: il merito è delle numerose applicazioni che possono essere scaricate - gratis o a pagamento - dagli app store, che mettono a disposizione soluzioni pratiche e suggerimenti degni di attenzione.

Leggi anche: Mobile: le app must have per avvocati 2.0

Le app utili per designer e architetti

Basti pensare, per esempio, a Morphollo Trace, che permette di disegnare sulle immagini come se si avesse a che fare con la carta da lucido, o a Magic Plan, che invece consente di realizzare planimetrie usando la fotocamera, per poi esportare i file ottenuti in formato Jpg o Pdf.

Mentre Printershare dà la possibilità di stampare documenti salvati nel telefono su stampanti presenti in loco o in remoto, con My Backup Pro si ha l'opportunità di effettuare un backup dei dati salvati sul dispositivo per non correre rischi. Da non sottovalutare AutoCAD 360, pensata per i professionisti ma indicata in modo particolare per i neo-laureati: come lascia intuire il suo nome, si tratta di un'estensione del CAD che va ben al di là del desktop garantendo la possibilità di lavorare sul telefono, con la condivisione, l'editing e la visualizzazione dei disegni.

Gli smartphone possono diventare utili per gli architetti anche per merito di iRhino 3D, un'app che permette di visualizzare sul proprio telefono qualunque file Rhino 3DM: il che vuol dire avere a che fare con progetti a tre dimensioni da esplorare in lungo e in largo, tra rotazioni, zoom e panoramiche. Trascinando le dita ci si può spostare nei vari ambienti, mentre la presenza di un navigatore è pensata per passare da un'anteprima a un'altra fino ad arrivare al modello a cui si è interessati. Ancora, merita di essere menzionata Paper, applicazione più orientata verso il disegno, che fa della reattività e della facilità di utilizzo i propri punti di forza.

Houzz è una sorta di social network che raggruppa i designer di interni e gli architetti delle varie città, mettendo in mostra il loro portfolio e favorendo gli scambi di idee e la promozione di lavori. Può essere utile per trovare nuovi clienti, soprattutto se si è agli inizi della carriera. Infine, ecco Graphisoft BIMx e Adobe Ideas: la prima si basa sul Building Information Model e può essere usata sia in 2D sia in 3D, mentre la seconda, oltre a poter essere scaricata gratis, si abbina a social network e cloud.

(21/05/2017 - Redazione) Foto: 123rf
In evidenza oggi:
» Biotestamento: è legge
» Addio animali nei circhi: entro un anno le norme
» A che età si può andare in pensione: guida con tabelle semplificative
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Pignoramento del Tfr: cos'è e limiti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF