Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: le business unit sono il nuovo trend

Si tratta di un modello in cui le specializzazioni verticali lasciano il posto a quelle orizzontali
avvocati contratto

di Valeria Zeppilli - Gli studi legali, negli ultimi tempi, hanno dovuto affrontare una sfida durissima: quella della crisi economica e di settore, dinanzi alla quale non tutti sono riusciti a resistere.

Molti, per farvi fronte, hanno reinventato il modo di esercitare la professione, riuscendo a fare dell'innovazione l'arma per sopravvivere al meglio.

Un modello interessante di nuovo approccio agli affari, come racconta il Corriere della Sera, è stato da qualche tempo introdotto da Chiomenti: quello delle business unit

Si tratta di specializzazioni che non sono più articolate in maniera verticale come tradizionalmente avviene, ma nelle quali la classica divisione tra civilisti, penalisti, amministrativisti, giuslavoristi e così via lascia spazio a un'articolazione orizzontale e multidisciplinare.

Lo studio Chiomenti, ad esempio, ha istituito la business unit real estate, la business unit energy e la business unit telecomunicazioni e public affairs.

Ma questa realtà non è l'unica nella quale il modello sta prendendo piede: anche altri studi legali hanno deciso di introdurlo, seppur in un contesto generale in cui, come sottolineato anche da uno dei managing partner di Chiomenti intervistato dal Corriere, "le riforme guardano più agli studi individuali o padronali che rappresentano la tradizione e il modello storico dell'avvocatura in questo paese".

Insomma: le business unit rappresentano un trend interessante ma che presuppone un cambiamento di approccio e mentalità.

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(05/01/2017 - Valeria Zeppilli)

In evidenza oggi:
» Le norme anti-divano del reddito di cittadinanza
» Addio alle memorie 183?
» La guida in stato di ebbrezza
» Danno biologico: le nuove tabelle di Roma sempre più lontane da quelle di Milano
» Invalidità: i nuovi importi per il 2019
Newsletter f g+ t in Rss