Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: il futuro del contenzioso nell'electronic discovery

La padronanza delle tecnologie come indispensabile base di partenza per la professione
uomo con digitale sotto la camicia simbolo evoluzione internet
di Giovanna Molteni - Il diritto e la tecnologia concretizzano due strade parallele destinate a non incontrarsi mai? Non cos: il professionista del diritto, che vuole essere competitivo e che desidera vincere le sfide del domani, non deve semplicemente muoversi con maestria tra codici e leggi in continuo cambiamento e tra orientamenti giurisprudenziali e dottrinali in costante evoluzione.  Deve anche e soprattutto avere dimestichezza con le nuove tecnologie perch il processo telematico impone al legale 2.0 conoscenze informatiche un tempo ritenute superflue

Il rapporto tra professione forense e tecnologia al centro di un interessante articolo pubblicato sulla rivista Above The Law, il cui titolo di una chiarezza disarmante: la migliore cosa che pu fare un giovane avvocato apprendere la tecnologia. Cosa che diventa molto pi difficile per un avvocato di una certa et. 

Facendo tesoro dell'esperienza maturata nel settore legale, Jeff Bennion lancia un monito ai giovani che hanno appena superato il bar exam: il futuro del contenzioso risiede nella digitalizzazione

Da qui l'importanza dell'electronic discovery per trovare, preservare, analizzare ed archiviare contenuti elettronici nella fase delle indagini difensive, nella stesura di pareri e per rendere pi efficaci le difese nel corso del dibattimento.  

Come iniziare dunque? Secondo Bennion non c' dubbio: certe competenze possono essere acquisite solo con l'esperienza ma, la padronanza delle tecnologie diventata una indispensabile base di partenza!
(24/07/2016 - Giovanna Molteni) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» S al pernotto dal pap anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss