Sei in: Home » Articoli

Unione Nazionale Consumatori invia esposto all'Antitrust per spot Coca Cola

E' stata durissima la reazione dell'Unione Nazionale Consumatori allo spot di Coca Cola, che riprende una tradizionale famiglia italiana a mettere in tavola la bevanda, in una scena in bianco e nero. L'UNC ha inviato un esposto all'Antitrust, elencando una serie di motivi che spingerebbero i consumatori a valutare tale spot come ingannevole e scorretto. Anzitutto, dicono dall'UNC, l'uso di una scena in bianco e nero suggerirebbe che l'uso della Coca Cola sia una tradizione italiana, il che è falso. Poi, non piace che sulla tavola non ci siano altre bevande, nemmeno acqua, mentre si riprendono bambini entusiasti all'arrivo della Cola in tavola, portata dalla mamma. Secondo l'associazione, inoltre, si farebbe un uso scorretto dello spot, invitando a bere la bibita senza limiti, non sottolineando, ad esempio, che la stessa andrebbe accompagnata all'attività fisica e, comunque, ne andrebbe fatto un uso moderato, a causa della presenza di un alto tasso di zuccheri.
Soprattutto per la presenza nello spot di bambini, l'UNC ritiene, quindi, doveroso procedere alla segnalazione di un esposto all'autorità Antitrust, dato che nessuna avvertenza è stata riportata dalla società, nel pubblicizzare il suo prodotto.
(18/03/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Multa a Wind per la riduzione a 28 giorni del rinnovo delle offerte: cosa cambia per gli utenti?
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Condominio: il condizionatore voluminoso va rimosso
» Incidenti stradali: le nuove regole sul risarcimento
» Casa priva di certificato di abitabilità: è vendita dell'aliud pro alio
In evidenza oggi
Incidenti stradali: le nuove regole sul risarcimentoIncidenti stradali: le nuove regole sul risarcimento
Processo penale: ecco le linee guida della Cassazione sulla riformaProcesso penale: ecco le linee guida della Cassazione sulla riforma
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF