Sei in: Home » Articoli

Rc Auto, Associazioni dei consumatori plaudono all'iniziativa Governo-Isvap. In arrivo le norme taglia-tariffe

autovelox
E' un plauso quello che giunge dalle associazioni dei consumatori, riguardo al vertice tenutosi tra il Ministro dello Sviluppo, Paolo Romani e il Presidente dell'Isvap, l'istituto di vigilanza sulle aziende di assicurazioni. Durante il vertice si sono prese in esame misure concrete, per ridurre le tariffe RC-Auto di circa il 15-18%. Il Ministro Romani, in particolare, ha sottolineato come una polizza auto media in Italia su un quarantenne sia di circa 400 euro, contro una media UE di appena 200 euro, il che non accettabile. Per questo, Romani si detto pronto ad applicare regole pi severe ed efficaci contro le frodi assicurative, che fanno lievitare i costi, ma non solo. Bisogna, cio, ripensare a tutta una serie di fattori, che tengono alte le tariffe. Contenta l'Adiconsum, che si dice molto soddisfatta della lotta alle frodi, che colpiscono gli assicurati onesti e invita a rivedere la disciplina dell'indennizzo diretto. Codacons, dal canto suo, denuncia aumenti medi nel 2010 fino al 30% su automobilisti disciplinati, in assenza di incidenti.
Le tariffe auto, secondo l'associazione dei consumatori, dal 1994 ad oggi sono cresciute del 180%, il tasso di crescita pi alto al mondo, il che una vergogna, afferma Carlo Rienzi. Nei prossimi giorni, quindi, il Ministro Romani dovrebbe metter mano alle norme taglia-tariffe.
(07/01/2011 - Emanuele Ameruso)
Le pi lette:
» Il reato
» Il reato permanente
» La buona fede contrattuale
» Decreto ingiuntivo: quando si prescrive?
» Rumori in condominio: quando possono fondare il reato di disturbo della quiete
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: deducibile al 100% la polizza per i clienti che non paganoAvvocati e professionisti: deducibile al 100% la polizza per i clienti che non pagano
Fino a 169 euro di multa per chi guida troppo pianoFino a 169 euro di multa per chi guida troppo piano
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF