Sei in: Home » Articoli

Abolire la professione di NOTAIO?

notario contratto id10466
Gravissimo quel che dev'esser accaduto venerdì 29 ott '10 a Roma: non vorremmo essere nei panni del Ministro della Giustizia On.le Angelino ALFANO quando dovrà porre mano al dossier sul concorso di Stato per duecento posti da notaio. Invalidare tutto o soltanto la terza giornata, quella della rivolta? Oltretutto, nella seconda ipotesi il Ministero si esporrebbe ad una valanga di ricorsi. E' accaduto, a grandi linee, che migliaia di aspiranti notai si siano infuriati per via della seconda traccia d'esame che non solo era stata anticipata da un sito, ma era stata addirittura assegnata a mo' di simulazione, pare al 95% dei contenuti, ai primi di ottobre '10 in una scuola privata di notariato di Roma.
Riferisce "La Stampa" del 31 ott '10, con tanto di nomi e cognomi di testi oculari, che "alcuni candidati" scrivevano "ancor prima che la traccia venisse dettata. E poi una di quei candidati ...esser portata via dai funzionari del ministero perché aveva svolto il compito prima ancora che venisse affidato". Sono ancora sub judice i due precedenti concorsi, sospesi e senza una graduatoria di vincitori. A questo punto chiediamo ai visitatori del Portale se non sia preferibile abolire definitivamente l'anacronistica professione di notaio, trasformando radicalmente gli Uffici del Territorio in Agenzie del Notariato a tassa fissa/progressiva ed onorario prestabilito ove impiegare, a stipendi dignitosi, migliaia e migliaia di ragazze e di ragazzi, seri e preparati, da selezionare con criteri diametralmente opposti rispetto a quelli vigenti.
(04/11/2010 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Legge Gelli-Bianco: un quadro di sintesi della riforma della responsabilità medica
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF