Sei in: Home » Articoli

Miur: presentate novità anno accademico 2010/2011

Sono state presentate il 2 settembre scorso dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, le novità previste per l'anno scolastico 2010/2011. Tra le più importanti misure è sicuramente da segnalare la riforma dell'Istruzione superiore, una misura che dovrebbe ridurre la frammentazione degli indirizzi nei licei e rilanciare l'istruzione tecnica e professionale. La riforma dei licei prevede la modifica dei quadri orari con la riduzione della durata dei singoli insegnamenti, facendo tuttavia salve attività critiche quali matematica e materie scientifiche per irrobustire la componente scientifica nella preparazione degli studenti. La riforma prevede inoltre potenziamento dello studio delle lingue e una materia del 5° anno sarà insegnata in inglese. Saranno istituiti due nuovi licei, quello coreutico e quello delle scienze umane. Potenziati anche gli istituti tecnici e professionali, non più considerati come scuole di serie b ma come una risposta valida per fonteggiare alla crisi economica.
Saranno questi istituti a formare le profesionalità del mondo del lavoro. Tra le novità viene anche modificato il limite di assenze come condizione per non essere bocciati: da quest'anno non si potranno superare i 50 giorni di assenza. Per quanto riguarda il tempo pieno, la riforma prevede l'aumento del 3,05% per il biennio 2009-2011 e dall'anno scolastico 2010/2011 le classi a tempo pieno passeranno da 36.493 a 37275. Novità anche in ambito di immissione in ruolo: con il nuovo anno scolastico, sono stati assunti 10.000 nuovi docenti e 5.000 unità di personale ata. Inoltre, al fine di incrementare il mondo del lavoro e la scuola, nascono gli Its, nuovi istituti tecnici superiori post secondaria. Nascerà una nuova filiera non universitaria che dura 2 anni e che vede università, scuole e aziende protagoniste della formazione. Per ulteriori informazioni sulla riforma, www.miur.it.
(07/09/2010 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Cane fa pipì in strada, multa da 157 euroCane fa pipì in strada, multa da 157 euro
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF