Sei in: Home » Articoli

Passera: la giustizia è il problema numero uno

Quello della Giustizia è il "problema numero uno" in Italia. Così lo definisce Corrado Passera, l'amministrazione delegato di Intesa San Paolo in un'intervista al Corriere della Sera. Passera evidenzia che "far funzionare la giustizia penale, civile ed amministrativa non interessa ai 'cattivi'" come coloro che nella giustizia vedono "un limite alle proprie attivita' illecite o anche solo parassitarie". Secondo Passera ci sarebbero tante lobby che "non vogliono una giustizia funzionante", anche se oggi la sua "insopportabile lentezza e' solo una delle lentezze che frenano la nostra crescita.
[...] Non c'e' patto sociale senza regole condivise e fatte rispettare, senza diritti tutelati, senza sanzione anche sociale per chi non le rispetta" e, aggiunge, "oggi non e' cosi'". "In questa situazione crolla la fiducia nello Stato, la grande criminalita' si rafforza, la corruzione si diffonde, gli investimenti stranieri scelgono altre destinazioni. [...] Evidentemente per ora sono piu' forti coloro che non vogliono una giustizia funzionante", ma "bisogna affrontare il problema alle radici con riforme coraggiose e rispettose della nostra Costituzione".
(23/08/2010 - Notiziario)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Cassazione: il cliente deve mantenere rapporti periodici con il proprio avvocatoCassazione: il cliente deve mantenere rapporti periodici con il proprio avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF