Sei in: Home » Articoli

Cassazione: non sempre occorre offerta formale per chiedere esecuzione dell'obbligo di concludere un contratto

L'articolo 2932 del codice civile, che disciplina l'esecuzione specifica dell'obbligo di concludere un contratto, prevede la possibilità, in caso di inadempimento dell'altra parte, di richiedere una sentenza "che produca gli effetti del contratto non concluso". Ora la Corte di Cassazione (sentenza n. 17688/2010), intervenendo in materi di contratto preliminare, ha chiarito che ai fini dell'accoglimento di questo tipo di domanda, "l'offerta del pagamento del residuo prezzo della vendita deve essere effettuata formalmente solo nell'ipotesi in cui il contratto preliminare abbia previsto che il versamento del prezzo debba avvenire in un momento antecedente alla stipula dell'atto traslativo". Se al contrario è prevista la contestualità dell'adempimento, non è necessaria una offerta formale, ed è "sufficiente la manifestazione dell'intendimento di adempiere la controprestazione, anche implicito".
(15/08/2010 - Notiziario)
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione
In evidenza oggi
Processo tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagareProcesso tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagare
Condominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocatoCondominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo