Sei in: Home » Articoli

Maxi operazione dei nas: sequestrati 1000 tonnellate di cibo avariato

È la prima maxi operazione di sequestro di cibi avariati realizzata nel 2009. Alla conferenza stampa, presieduta dal sottosegretario Martini e dal Comandante dei Carabinieri del NAS, il Generale di Brigata Cosimo Piccinno, sono stati illustrati i risultati dell'operazione: 1000 tonnellate di pesce avariato sul punto di essere rietichettato in maniera illecita. “La Commissione europea ha promosso a pieni voti la sicurezza dell'agroalimentare italiano, designando l'Italia come il Paese più scrupoloso nel fare i controlli – ha affermato il Sottosegretario Francesca Martini. La conferenza è stata l'occasione poi per il Capo del dipartimento per la sanità pubblica veterinaria, la nutrizione e la sicurezza degli alimenti Romano Marabelli e al Direttore Generale della Direzione della sicurezza degli alimenti Silvio Borrello di diffondere gli esiti del Rapporto sui controlli ufficiali 2007 svolti dal sistema sanitario nazionale: oltre 138 mila ispezioni e più di 100mila esami di laboratorio. “Per capirne i motivi basta guardare ai numeri del rapporto 2007 – continua il sottosegretario Martini - dove l'Italia primeggia grazie all'attenzione dimostrata nel compiere i controlli sugli alimenti.
E dall'attività di controllo provengono anche alcune linee di azione prioritarie, a cominciare dall'istituzione del gruppo di lavoro interministeriale per l'analisi e la revisione del Piano pluriennale dei controlli sugli alimenti, previsto dalla normativa comunitaria, che nel 2009 porterà ad un'attività di controlli più efficace, ottimizzando le risorse economiche, l'organizzazione, la gestione dei controlli e le loro priorità in funzione dei rischi, aumentando le garanzie per i cittadini”. Inoltre alla fine della conferenza è stato reso noto che nell'immediato, il ministero si impegnerà ad istituire un “Tavolo di cooperazione con le Associazioni di categoria degli operatori del settore alimentare per potenziare i sistemi di autocontrollo sui rischi igienici e ridurre le irregolarità evidenziate dalle ispezioni di Nas e Asl”, ha concluso il Sottosegretario Francesca Martini.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(17/02/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Colpo di frusta: niente risarcimento senza TacColpo di frusta: niente risarcimento senza Tac
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF