Sei in: Home » Articoli

Garante privacy: no agli avvisi condominiali nelle bacheche

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter n. 319 del 12.2.09) ha reso noto di aver precisato che nelle bacheche dei palazzi e/o in altri luoghi aperti al pubblico, non si possono apporre avvisi contenenti dati personali che rendano identificabile, anche indirettamente, un condomino. Tale principio è stato affermato dal Garante che ha così accolto il ricorso di un affittuario il quale lamentava una indebita diffusione di dati personali dovuta all'affissione di un avviso nella bacheca condominiale, in cui si dava notizia della prossima scadenza del suo contratto di locazione e della contestuale intimazione a lasciare l'immobile.
L'Autorità ha quindi evidenziato che non è possibile diffondere dati personali informavi nelle bacheche o in altro luogo visibile a chiunque, anche se solo indirettamente.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/02/2009 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF