Sei in: Home » Articoli

Vittime del terrorismo: indicazione per la concessione dei benefici contributivi

Sul Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale del 30 novembre 2007, n. 279 è stata pubblicata la legge 29 novembre 2007, n. 222, che ha convertito con modificazioni il decreto legge 1° ottobre 2007, n. 159. Inoltre, sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 28 dicembre 2007 è stata pubblicata la legge 24 dicembre 2007, n. 244, recante “ Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria per il 2008)”. I predetti provvedimenti legislativi contengono, tra l'altro, nuove disposizioni in materia di destinatari e di benefici da concedere alle vittime di atti di terrorismo o di stragi di tale matrice previsti dalla legge 3 agosto 2004, n .206. Con la presente circolare, condivisa nel suo impianto generale dal Ministero del Lavoro e delle Previdenza Sociale con nota prot. n. 2198/L16/33/13 del 24 ottobre 2008, si forniscono istruzioni per l'applicazione delle disposizioni richiamate, nonché alcuni ulteriori chiarimenti circa l'applicazione dei benefici della legge appena citata.
Vedi allegato
(28/11/2008 - Laprevidenza.it)
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione
In evidenza oggi
Processo tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagareProcesso tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagare
Condominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocatoCondominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo