Sei in: Home » Articoli

Disciplina delle attivita' di rischio e di altri conflitti di interesse delle banche

Disciplina delle attivita' di rischio e di altri conflitti di interesse delle banche e dei gruppi bancari nei confronti di soggetti collegati, ai sensi dell'articolo 53, commi 4 e 4-quater, del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385. (Deliberazione n. 277). 1) Le attivita' di rischio complessive di un gruppo bancario o di una banca non appartenente a un gruppo bancario nei confronti di soggetti collegati devono essere inferiori a una percentuale del patrimonio di vigilanza fissata dalla Banca d'Italia, comunque non superiore al 20 per cento; 2) Fermo restando il rispetto del limite consolidato previsto ai sensi del comma 1, la Banca d'Italia puo' prevedere, per le singole banche appartenenti a un gruppo, limiti diversi rispetto a quelli indicati al comma 1, comunque non superiori al 20 per cento del patrimonio di vigilanza individuale....
Vedi allegato
(26/10/2008 - Laprevidenza.it)
Le più lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Legge Gelli-Bianco: un quadro di sintesi della riforma della responsabilità medica
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euroDivorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euro
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Equo compenso avvocati: quali sono le clausole vessatorie
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF