Sei in: Home » Articoli

L'iniziativa provocatoria da parte del Codacons irrita l'AIE - Contro l'aumento dei prezzi, libri gratis per tutti.

“Speriamo non vogliano farci pagare i diritti anche per la Divina Commedia o I Promessi Sposi”. Così Carlo Rienzi, presidente e portavoce del Codacons, commenta il comportamento dell'Associazione Editori Italiani di fronte alla singolare iniziativa del Codacons. Infatti, contro l'aumento sconsiderato che hanno subito i libri scolastici, violando i tetti massimi previsti a livello ministeriale, il Codacons non sta a guardare. Si apprende da un comunicato stampa, che l'associazione metterà sul proprio sito i libri scolastici e ogni materiale didattico per consentire a tutti gli studenti di scaricare la propria personale copia senza spendere una cifra esorbitante, in applicazione dell'art.15 del Decreto-legge 112 del 25 giugno 2008 (convertito nella legge n.133/2008) che permette di accedere gratuitamente ai testi disponibili su internet. Ma l'AIE non vuole assolutamente cedere di fronte a notizie del genere, aggiungendo che il caro-libri è al di sotto del tetto inflazione rilevato dall'Istat e che potrebbe ricorrere alle vie legali qualora il Codacons non desista dall'iniziativa. “Ci sembra – replica il Codacons attraverso la voce del suo Presidente - che gli editori fingano di non capire quale sia il nocciolo della questione, e continuino a difendere esclusivamente i propri interessi a discapito di migliaia di famiglie che devono indebitarsi per acquistare i libri ai propri figli”. “Speriamo – conclude Rienzi - che in Italia vi siano editori più sensibili dell'Aie”.
(23/09/2008 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Cane fa pipì in strada, multa da 157 euroCane fa pipì in strada, multa da 157 euro
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF